Caponago, coppia arrestata: nascondavano un chilo di hashish nel forno

Da tempo c'erano state segnalazioni su movimenti sospetti nella zona. Due italiani sono stati arrestati per spaccio nella giornata di ieri dopo appostamenti e il fermo di un acquirente occasionale

La droga e i soldi sequestrati dei militari

Nascondevano panetti di hashish nel forno. Una coppia di italiani  è stata arrestata ieri sera a Caponago, in Cascina San Francesco. B.C., 45 anni e C.A., 38,  avevano in casa 6 panetti di stupefacente per un peso complessivo di 900 grammi. Originale la tecnica usata per nascondere la droga: i panetti erano infatti cusotditi nel forno, all'interno di un doppiofondo ricavato nelle teglie. I Carabinieri di Agrate  coordinati dal maresciallo D'Antoni erano stati messi in allarme da alcune segnalazioni su movimenti sospetti nella zona.

Dopo aver seguito diverse auto nel loro viavai e alcuni appostamenti, hanno fermato un acquirente occasionale di Concorezzo,  è scattato il blitz. Trovati nell'appartamento anche 2.250 euro, ritenuti dai militari provento dello spaccio.  La coppia è stata trasferita in carcere, mentre per il consumatore è scattata la segnalazione al prefetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Milano-Meda, schianto tra auto e camion: grave 45enne

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Caponago, la strada diventa bianca: rintracciato camion autore dello "sversamento"

  • Incendio a Monza, fiamme in un capannone: evacuata una scuola

  • Nuova apertura supermercato Coop a Monza, si cerca personale: ecco le offerte di lavoro

  • L'Esselunga di via Buonarroti cresce: per il comune un milione e un parcheggio al Brianteo

Torna su
MonzaToday è in caricamento