homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Violenza Carugate, incidente probatorio: la ragazza accusa i due rumeni

La vittima ha confermato la ricostruzione degli inquirenti. La giovane era stata avvicinata a Milano, in piazzale Cadorna dai due balordi, che con una scusa scherzosa l'avevano convinta a salire in macchina

MONZA - Violenza sessuale di Carugate, questa mattina si è tenuto l'incidente probatorio. Di fronte al gip del tribunale di Monza dottoressa Anna Magelli si è presentata la giovane cittadina svizzera vittima della violenza qualche giorno fa. Nonostante le difficoltà dovute al trauma psicofisico subito, la giovane ha confermato in tutto e per tutto la ricostruzione investigativa dei Carabinieri. La ragazza si trova ancora ricoverata al Niguarda di Milano: farà ritorno in Svizzera una volta adempiute le funzioni processuali.

LA RICOSTRUZIONE- La giovane era stata avvicinata a Milano, in piazzale Cadorna dai due balordi, che con una scusa scherzosa l'avevano convinta a salire in macchina. L'hanno portata quindi in una cascinale nei pressi di Carugate, dove l'hanno violentata. Entrambi padri di famiglia, oprerai incensurati di 24 e 36 anni, l'hanno abbandonata poi  per strada poco distante.

LE RICERCHE - E' stato un passante a notare la ragazza, in stato confusionale, e a soccorrerla dando poi l'allarme. Immediate sono scattate le ricerche, che hanno portato all'individuazione dei due violentatori: uno era alla fermata della metro di Bussero, l'altro a Carugate. Secondo quanto riferito dai militari nel corso di una conferenza stampa, è stato un automobilista a consentire l'identificazione  di uno degli aggressori dopo avergli dato un passaggio: pochi chilometri dopo, però, incontrati carabinieri e ambulanze, aveva raccontato l'episodio consentendo l'arresto.

LA VITTIMA - La giovane vittima, di nazionalità svizzera, si trovava in Italia a quanto pare senza fissa dimora, circostanza confermata dai pochi effetti personali che aveva con sè.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Omicidio a Seregno, incontra l'ex in strada: lui la uccide con due colpi di pistola al petto

    • Cronaca

      I passanti trovano il cadavere di una donna nel canale Villoresi ad Inzago: disposta l'autopsia

    • Cronaca

      La cocaina nei vasi dei fiori ma i cani antidroga scoprono tutto

    • Cronaca

      Bovisio Masciago, uomo insonne fa arrestare ladro

    I più letti della settimana

    • Terremoto, una vittima brianzola: Diego era ad Amatrice in vacanza

    • Incendio a Lissone in via Riva: in fiamme una villetta con il bunker antiatomico | Le foto

    • Esce a passeggio nei boschi e trova un ordigno: artificieri al Parco delle Groane

    • Diego e Sook erano ad Amatrice per la sagra della Amatriciana: morti sotto le macerie

    • Contro i furti di biciclette a Monza parte l'esperimento della punzonatura

    • Limbiate, il mistero della betoniera in fiamme, indagano i carabinieri

    Torna su
    MonzaToday è in caricamento