martedì, 21 ottobre 19℃

Cesano, minaccia la ex assieme al padre di lei: "Devi lasciarlo"

La realtà supera la fantasia. La "strana coppia" formata dal padre di lei e dall'ex fidanzato si è presentata alla porta di un 28 di Cesano per dare l'ultimatum. Un'aggressione e l'inevitabile arresto

Marco Mologni 2 agosto 2012

CESANO MADERNO – Non accettava che la fidanzata ventenne lo avesse mollato, preferendogli un altro. Così nel tentativo (fallito) di convincerla a tornare con lui, ha trovato un insolito alleato: il padre della giovane.

La “strana coppia” (l’ex fidanzato di 22 anni e il padre 64enne di lei) martedì verso mezzanotte si è presentata sotto casa del nuovo amore della ragazza, un 28enne che vive nel centro storico di Cesano Maderno. I due con una scusa si sono fatti aprire il cancello da un vicino di casa. Poi hanno rotto un vetro, entrando nel pianerottolo. Hanno salito le scale, arrivando davanti alla porta dell’appartamento dove i due vivevano, suonato il campanello, e quando il giovane ha aperto la porta, è scoppiato il finimondo.

Annuncio promozionale

ULTIMATUM - Persuasi che la storia dovesse ricominciare, hanno posto un ultimatum alla giovane: «O lo lasci, o sono guai». Per essere ancora più persuasivo, l’ex fidanzato ha pure sfilato dalla tasca un coltello. E’ finita con un violento litigio a base di  urla, insulti, spintoni, calci, pugni e schiaffi – e il coltello pare abbia fatto la sua parte, al punto che il nuovo fidanzato e la ragazza, oltre a farsi curare per contusioni ed escoriazioni su tutto il corpo, hanno avuto bisogno di medicazioni anche per numerosi tagli e abrasioni. La prognosi è stata fortunatamente di sei giorni. Il padre della ragazza e l’ex fidanzato sono stati arrestati per violazione di domicilio, lesioni e danneggiamenti.

Cesano Maderno
arresti
molestie

Commenti