Minaccia moglie e figli, allontanato 48enne torna nell'appartamento con un coltello

L'arresto a Cinisello Balsamo

Aveva minacciato moglie e figli ed era stato allontanato dall'abitazione di famiglia ma il giorno dopo, a poche ore dalla denuncia per minacce aggravate, il 48enne si era ripresentato alla porta della famiglia, con un grosso coltello in mano, cercando di farsi aprire con minacce di morte. 

In manette, arrestato dalla polizia di Stato per atti persecutori, è finito un 48enne italiano a Cinisello Balsamo. Nel pomeriggio di martedi' i poliziotti hanno fatto scattare le manette per R.M.A., dopo che a Capodanno l’uomo era stato indagato per minacce aggravate nei confronti della 48enne moglie convivente e dei due figli, di cui uno minore.

Dopo la denuncia, gli agenti avevano notificato al 48enne il decreto di allontanamento d’urgenza dalla casa familiare emesso dall'autorità giudiziaria di Monza. Nonostante il divieto previsto l’uomo, mercoledi' pomeriggio è tornato nella casa dove si era chiusa la famiglia e ha cercato di farsi aprire impugnando un coltello.

Nell'abitazione sono intervenuti i poliziotti del commissariato di Cinisello Balsamo che hanno arrestato il 48enne.

Potrebbe interessarti

  • Idee per il weekend: 5 mete a meno di 150 km da Monza

  • Le 5 migliori gelaterie di Monza e Brianza

  • Via dalla città: i 5 migliori luoghi per un pic-nic in Lombardia

  • Vendere la casa in minor tempo con l'home staging

I più letti della settimana

  • C'è una bomba da disinnescare, chiusi alcuni tratti dell'autostrada A4 domenica 16 giugno

  • Carate Brianza, uomo trovato senza vita in casa: morto 69enne

  • Fan e sostenitori fuori dalla casa pignorata di Morgan a Monza: sfratto rinviato

  • Intelligenza artificiale per assumere: ecco come cambiano i colloqui in Esselunga

  • Sequestra una donna, la picchia per tutta la notte e la violenta nella sua roulotte: arrestato

  • Guida ubriaco l'auto dell'amico, travolge e uccide un 22enne poi scappa: arrestato

Torna su
MonzaToday è in caricamento