Seregno, "bliz" degli animalisti davanti al circo

Alcuni militanti di "Cento per cento animalisti" hanno "presidiato" l'ingresso del circo che staziona in questi giorni in via Ancona a Seregno. Nessun problema di ordine pubblico. "Sì al circo, no agli animali nel circo"

Il presidio davanti al circo, a Seregno

"Non abbiamo voluto lasciare soli gli animali del circo la sera del 31 dicembre". Così commentano gli attivisti dell'associazione "Cento per cento animalisti" per spiegare, tra il serio e il faceto, la "zanzarata" che hanno effettuato sabato scorso a Seregno, presso il circo itinerante che staziona in via Ancona.

In una nota, l'associazione spiega di avere scelto un piccolo circo che detiene solo un elefante, ma che è stato anni fa condannato per maltrattamento di animali. I militanti dell'associazione si sono posizionati davanti alla tensostruttura con cartelli esplicativi ("Al circo gli animali non si divertono") e non si sono verificati problemi di ordine pubblico.

Durante tutto il "presidio", infatti, nessuno spettatore è entrato nel circo. Sono invece usciti alcuni circensi con cui si è instaurata una discussione pacifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Muggiò, controlli in un locale: maxi multa al bar e auto in divieto di sosta

  • Il gelato più buono ha il sapore di Monza: l'Albero ancora nella classifica del Gambero Rosso

  • Incidente stradale all'incrocio a Monza, auto si ribalta in via Borsa

  • Coronavirus, allerta anche a Monza: "Attivato il sistema di prevenzione e sicurezza sanitaria"

  • Veterinaria uccisa in una fattoria inglese del Devon: arrestato un ragazzo di Vimercate

Torna su
MonzaToday è in caricamento