Dipendente di multinazionale contagiata ad Agrate e la fake news di Vimercate

Dal comune di Agrate Brianza specificano: "Nessun focolaio in paese". Un fotomontaggio relativo a una fake news è stato diffuso in merito a un falso contagio a Vimercate

Foto Ansa - Repertorio Today.it

"Nessun focolaio in paese". A ribadirlo è una nota uscita dagli uffici del comune di Agrate Brianza che conferma il caso di positività al tampone per l'accertamento del contagio da Coronavirus per una donna dipendente di una multinazionale con sede nel comune brianzolo ma residente in Martesana.

La donna - che attualmente è ricoverata in ospedale a Bergamo - dallo scorso lunedì 17 febbraio era assente dal lavoro per malattia. "Gli accertamenti effettuati dalle autorità competenti e i correlati protocolli di prevenzione subito attivati, nel rispetto delle vigenti disposizioni nazionali e regionali, escludono la presenza di un focolaio in paese" si legge nel comunicato diffuso dal sindaco.

"ATS (Azienda di tutela della salute) sta presidiando la situazione e valuterà l’opportunità di contattare nei prossimi giorni eventuali altri soggetti ritenuti suscettibili di accertamenti. L’azienda ha deciso, in via cautelativa, di sospendere dal lavoro i colleghi più contigui della donna le cui condizioni di salute sono in continuo miglioramento e che, secondo quando comunicato da ATS mercoledì 26 febbraio, dovrebbe essere dimessa nei prossimi giorni".

“La situazione è presidiata. Sono in costante contatto con ATS per ogni evoluzione e con tutti i soggetti istituzionali preposti alla gestione di questa emergenza sanitaria più generale per ogni eventuale novità da registrare e da governare con tempestività anche a livello locale" commenta il Sindaco Simone Sironi che ha anche colto l'occasione per invitare tutti a un atteggiamento responsabile e rispettoso del senso civico. 

Vimercate, la fake news del falso contagio alle Torri Bianche

Nelle scorse ore è iniziata a circolare sui social e in diverse chat Whatsapp una fotografia che mostra un fotomontaggio realizzato a partire da un vero articolo di cronaca relativo al caso di contagio di Agrate apparso su un quotidiano online locale del Vimercatese. Il titolo era stato modificato e la fake news riportava la notizia (ovviamente falsa) di un contagio da parte di un dipendente del centro commerciale Torri Bianche. La fake news ha creato allarmismi ingiustificati e la stessa testata vittima del fotomontaggio ha allertato la polizia postale e le autorità competenti, denunciando il fatto e l'autore che ora dovrà essere individuato e potrebbe dover rispondere di procurato allarme. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Coronavirus, un solo nuovo contagio a Monza: sindaco incontra i gestori dei locali

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

  • Monza, è morta Rossana Lorenzini, la mamma di Pippo Civati

  • Il bando per arruolare 60mila assistenti civici: saranno i 'controllori' (volontari) della Fase 2

Torna su
MonzaToday è in caricamento