Controlli antidroga al Gadda di Paderno Dugnano: nessuna traccia di sostanza stupefacente nelle classi

Dopo i controlli a scuola a Desio nuovo intervento dei carabinieri e delle unità cinofile

Foto da archivio

Controlli antidroga martedì mattina all’istituto scolastico superiore Gadda di Paderno Dugnano.

A sorpresa i carabinieri della compagnia di Desio insieme alle unità cinofile sono entrati in tre classi, due prime e una terza. I cani hanno effettuato i controlli alla presenza dei docenti e dei rappresentanti di classe senza che fossero riscontrate anomalie. A scuola infatti non è stata trovata alcuna traccia di droga.

Un simile intervento ma con esito differente invece la settimana scorsa è scattato a Desio, all'Itis Enrico Fermi dove i cani antidroga hanno scoperto due studenti con piccoli quantitativi di hashish e marijuana. Entrambi sono stati segnalati come assuntori alla prefettura. Il più grande è stato anche denunciato perché aveva in cartella un frangivetro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Donna investita e uccisa da un camion mentre attraversa la strada: morta 71enne

  • Cronaca

    Monza, cerca di farla franca con 200 euro di coca fuori dalla stazione: fermato dalla polizia

  • Cultura

    Fuochi d'artificio, pizza festival e musica: tutti gli eventi dell'Estate di Monza

  • WeekEnd

    Cosa fare a Monza nel week-end: gastronomia, mostre, serate e sport

I più letti della settimana

  • Maltempo a Monza: temporale e tempesta di grandine, strade ricoperte di ghiaccio

  • Sparatoria in stazione a Varedo: uomo ferito da un colpo di fucile, indagano i carabinieri

  • Incidente sulla Valassina: si schianta in auto, scende a vedere e viene travolto e ucciso

  • Incidente in Valassina, travolto dopo tamponamento: morto a 22 anni Chetra Sponsiello

  • Incidente sulla Milano-Meda, perde il controllo dell'auto e si ribalta: morto 86enne

  • Incidente sulla Milano-Meda a Lentate, dopo lo schianto un'auto finisce sopra l'altra

Torna su
MonzaToday è in caricamento