Controlli dei carabinieri contro la prostituzione

Negli scorsi giorni i militari della stazione di Monza hanno svolto una serie di sopralluoghi nelle aree note per la presenza di prostitute: una ragazza è stata denunciata

L’ennesimo blitz dei carabinieri ha preso di mira l’area di viale Stucchi e viale Sicilia con l’intento di frenare il fenomeno della prostituzione e lo sfruttamento delle ragazze lungo le principali vie del capoluogo brianzolo.

Come noto le zone più colpite dal fenomeno sono le aree di viale delle Industrie, viale Stucchi e viale Sicilia. Proprio qui infatti nei giorni scorsi si sono concentrati i carabinieri durante il servizio di controllo mirato.

Nel corso di diverse serate sono state controllate e identificate sei donne, tutte straniere, provenienti dai paesi dell’Est Europa.

Una di loro K. A., appena maggiorenne, solo 19 anni, di nazionalità albanese, è stata denunciata perché dagli accertamenti svolti dai militari è emerso che aveva sulle spalle un decreto di espulsione dal territorio nazionale che non aveva rispettato.

Solo qualche settimana fa ad Agrate Brianza i carabinieri della compagnia di Vimercate in collaborazione con la polizia locale citadina avevano incastrato un pensionato brianzolo che gestiva un giro di prostitute a ridosso dell'area industriale al confine con Carugate: le ragazze, tutte straniere e giovanissime, venivano sfruttate dall'uomo e accompagnate ogni giorno sulla strada per il "turno" di lavoro e obbligate a cedere a lui parte dell'incasso . 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Monticello: trovati i due giovani che si sono schiantati sulla rotonda a 160 km/h

  • Bimba di 10 anni di Villasanta muore in un incidente mentre è in vacanza con i genitori in Tunisia

  • Guida una moto senza patente, revisione né assicurazione, multa da oltre 6mila euro

  • Autovelox in Lombardia, dove sono i controlli della velocità dal 9 al 15 settembre: le strade

  • Grave incidente a Monza di ritorno dopo motoraduno, l'appello: "Aiutateci a trovare il nostro angelo custode"

  • Niente più code per la scelta del medico di base e per le esenzioni: ecco il numero per le prenotazioni

Torna su
MonzaToday è in caricamento