Coppia "insospettabile" fermata in auto: trasportavano mezzo chilo di hashish

In auto, in uno zaino, la droga

La droga sequestrata

Viaggiavano con mezzo di chilo di hashish in auto. Nella serata di giovedì i carabinieri della Stazione di Rho hanno fermato un'auto con a bordo due insospettabili operai italiani, un 36enne italiano di Pandino, domiciliato a Monza, e un 44enne di Sesto San Giovanni residente ad Agrate Brianza.

I militari, impegnati in un servizio di controllo del territorio, all’altezza di via Ghisolfa, hanno notato la Lancia Y su cui i due viaggiavano e l'hanno fermata. La perquisizione del veicolo ha permesso di portare alla luce 505 grammi di hashish, suddivisi in cinque panetti avvolti in involucri di cellophane ed occultati all’interno di uno zaino posizionato nel veicolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli sono poi proseguiti a casa dei due uomini, trovando ad Agrate Brianza ulteriori 0,7 grammi di marijuana, contenuti in un barattolo custodito nella camera da letto. Per entrambi è scattato l'arresto: il 44enne è stato condotto a San Vittore, mentre per il 36enne sono stati disposti gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si butta a terra all'Esselunga: "Ho fame" e gli regalano spesa. Poi sputa alla guardia

  • Mascherina obbligatoria per uscire: 250mila distribuite gratis a Monza e Brianza

  • Coronavirus, in Brianza 111 nuovi casi: al via la distribuzione (gratis) di mascherine

  • La lettera dell'infermiera del San Gerardo: "Ho stretto le mani di chi moriva solo"

  • Coronavirus, 58 nuovi casi di contagio in un giorno a Monza e Brianza

  • Coronavirus, torna l'incubo: i contagi non diminuiscono ma aumentano

Torna su
MonzaToday è in caricamento