Harlan, dagli Usa il presidente accetta un incontro: forse venerdì in Italia

La parlamentare Michela Brambilla partecipa al sit-in di protesta. Riesce a entrare e ottiene un colloquio telefonico con il manager della multinazionale; forse già venerdì il faccia a faccia

Un esmplare di macaco rinchiuso in gabbia (fonte: dalla rete)

Il capo americano della Harlan in Italia per parlare con l'ex ministro Michela Brambilla. La rossa titolare del dicastero al  Turismo nell'ultimo governo Berlusconi ieri pomeriggio si trovava al sit-in organizzato dagli animalisti di fronte ai cancelli. Alle 17 è riuscita a entrare nella sede della multinazionale a Correzzana e ha avuto un incontro di quasi tre ore nel pomeriggio con i responsabili locali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso del faccia a faccia, la telefonata con i vertici   della Harlan oltreoceano. Il presidente dell'azienda avrebbe accettato di venire in Italia per un incontro. La data è da confermare, ma potrebbe tenersi nella giornata di venerdì 2 marzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Coronavirus, un solo nuovo contagio a Monza: sindaco incontra i gestori dei locali

  • Giovani ragazze costrette a prostituirsi in un club privato a Varedo: sette arresti

  • I ponti tibetani della Lombardia dove portare i bambini

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

Torna su
MonzaToday è in caricamento