Ondata di maltempo, Monza fa in conti con i danni causati dal vento forte e la pioggia

Diversi alberi sono caduti a causa del maltempo che ha imperversato nella giornata di lunedì

L'albero caduto in via Biancamano

Dopo l'ondata di maltempo di lunedì 29 ottobre Monza e la Brianza stanno facendo i conti con i danni causati da pioggia e vento. Nella giornata di lunedì diverse zone della Brianza sono rimaste senza corrente con strade che si sono trasformate in fiumi in piena e sottopassi allagati.

Maltempo a Monza

A Monza il maltempo ha fatto crollare diversi alberi. Attimi di paura in Via Goldoni dove un albero è crollato poco dopo l'uscita dei bambini della scuola primaria Puecher. Nella serata un albero è crollato nel letto del Fiume Lambro in via Tintori, mentre nella mattinata un grosso cedro del Libano è crollato in via Biancamano.

Video: le strade diventano fiumi in piena

Diverse piante del Parco di Monza, inoltre, sono state danneggiate dal maltempo. Nella giornata di martedì, dopo le ispezioni degli agronomi, sono entrati in azione i giardinieri che stanno mettendo in sicurezza tutte le piante. Per permettere le operazioni il parco resterà off-limits dalle 11 alle 17.

Situazioni analoghe si sono verificate in Brianza: nel vimercatese, nel carattese e Seregno e Desio. A Cesano Maderno la scuola dell'infanzia del quartiere Snia è rimasta chiusa a causa delle infiltrazioni d'acqua, arrivate fino all'impianto elettrico della struttura.

Strade chiuse

Resta chiuso tratto su sp 177 Bellusco-Gerno, progr. km. 2+200 e prog. km. 2+800, nei Comuni di Aicurzio e Sulbiate a causa dell’esondazione delle vasche volano poste a lato della strada provinciale. Il traffico è deviato su viabilità comunale nei Comuni di Aicurzio – Sulbiate. Chiuso ancora sottopasso su sp118 var Seregno-Cogliate in viale Padova a Camnago di Lentate sul Seveso in corrispondenza delle due rotatorie vicine al manufatto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Preso d'assalto il numero unico di emergenza

Giornata di superlavoro ieri per le sale operative 118 della Lombardia e soprattutto per le Centrali Uniche di Risposta del 112 che hanno gestito complessivamente  33.205 telefonate, rispetto a una media giornaliera di circa 13mila. La centrale operativa di Varese, che gestisce anche le province di Lecco, Como, Bergamo e Monza Brianza — fa sapere Areu — ha gestito 11.624 richieste di soccorso, contro una media di 4.100.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al San Gerardo 20 ventilatori polmonari grazie alla donazione della famiglia Fumagalli

  • Coronavirus, a Monza e Brianza 2.462 casi di Covid-19: 100 in più in un giorno

  • Coronavirus, ecco l'applicazione per il cellulare: "Vi chiediamo di scaricarla tutti"

  • Negli ospedali lombardi oggi più dimessi che ricoverati: in Brianza 90 nuovi casi

  • Monza, fingono di fare la spesa insieme per vedersi: scatta la maxi multa

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Monza e in Lombardia: le prime previsioni

Torna su
MonzaToday è in caricamento