Desio, il palazzo del comune tra crepe e infiltrazioni

"Fa schifo, è fatta con i piedi e chiederò i danni": la denuncia del sindaco di Desio al "Cittadino". "Chiederò i danni, è stato fatto con i piedi"

Il sindaco di Desio Roberto Corti "scende in campo" direttamente contro chi ha costruito la palazzina che ospita la sede del municipio. "Fa schifo, è stata fatta con i piedi", le parole non certo diplomatiche rilasciate l'altro giorno al "Cittadino".

Ma qual è il problema della casa comunale? Crepe sui muri, che scendono in verticale e sono molto visibili dall'esterno, macchie di umido e, quando piove, acqua che penetra nelle stanze della struttura.

Il sindaco è intenzionato a porre rimedio prima che scadano i dieci anni dalla costruzione per rivalersi contro l'impresa che ha costruito la parte nuova del municipio e contro chi ha diretto i lavori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma non è finita. Stando alla denuncia del sindaco, ci sono ingressi non controllabili e non si può regolare a mano né l'impianto di riscaldamento né quello di condizionamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Cinisello Balsamo, bimba di 4 anni investita da auto: soccorsa e portata al San Gerardo

  • Sopra il cielo di Monza, la magia della stella cometa Neowise

  • Incidente in tangenziale Nord, auto perde controllo e si schianta: tre ragazzi feriti

  • Trenta ragazzi al parchetto, arriva la polizia locale: due denunce e polemiche sui social

  • "Mi hanno rubato tutto" e sui social scatta la gara di solidarietà per aiutare artigiana

  • Schianto in moto sulle strade del Trentino, morto 43enne di Cesano Maderno

Torna su
MonzaToday è in caricamento