Desio, il palazzo del comune tra crepe e infiltrazioni

"Fa schifo, è fatta con i piedi e chiederò i danni": la denuncia del sindaco di Desio al "Cittadino". "Chiederò i danni, è stato fatto con i piedi"

Il sindaco di Desio Roberto Corti "scende in campo" direttamente contro chi ha costruito la palazzina che ospita la sede del municipio. "Fa schifo, è stata fatta con i piedi", le parole non certo diplomatiche rilasciate l'altro giorno al "Cittadino".

Ma qual è il problema della casa comunale? Crepe sui muri, che scendono in verticale e sono molto visibili dall'esterno, macchie di umido e, quando piove, acqua che penetra nelle stanze della struttura.

Il sindaco è intenzionato a porre rimedio prima che scadano i dieci anni dalla costruzione per rivalersi contro l'impresa che ha costruito la parte nuova del municipio e contro chi ha diretto i lavori.

Ma non è finita. Stando alla denuncia del sindaco, ci sono ingressi non controllabili e non si può regolare a mano né l'impianto di riscaldamento né quello di condizionamento.

Potrebbe interessarti

  • Idee per il weekend: 5 mete a meno di 150 km da Monza

  • Le 5 migliori gelaterie di Monza e Brianza

  • Via dalla città: i 5 migliori luoghi per un pic-nic in Lombardia

  • Lavello in acciaio: come pulirlo in maniera naturale

I più letti della settimana

  • C'è una bomba da disinnescare, chiusi alcuni tratti dell'autostrada A4 domenica 16 giugno

  • Carate Brianza, uomo trovato senza vita in casa: morto 69enne

  • Fan e sostenitori fuori dalla casa pignorata di Morgan a Monza: sfratto rinviato

  • Intelligenza artificiale per assumere: ecco come cambiano i colloqui in Esselunga

  • Sequestra una donna, la picchia per tutta la notte e la violenta nella sua roulotte: arrestato

  • Guida ubriaco l'auto dell'amico, travolge e uccide un 22enne poi scappa: arrestato

Torna su
MonzaToday è in caricamento