Desio, agnellino cade in un pozzo. E' stato salvato

Venerdì mattina i vigili del fuoco sono intervenuti nelle campagne intorno a Desio per salvare un agnello caduto in una cisterna della profondità di 4 metri

Un agnellino in un prato

Quando questa mattina i vigili del fuoco del Saf, il Servizio acquatico fluviale, sono usciti per una missione non avrebbero certo immaginato di dover salvare un agnellino.

Era sparito da due giorni e il suo pastore ne aveva perso le tracce nelle campagne intorno a Desio.

A trovarlo è stato un uomo che questa mattina passeggiava nella zona e ha sentito dei belati provenire da un pozzo.

I vigili del fuoco sono stati allertati e, giunti sul posto, si sono calati in fondo alla cisterna dove a una profondità di 4 metri hanno trovato il piccolo agnellino di soli quattro mesi, caduto lì dentro a causa del coperchio spostato che lasciava l’apertura a cielo aperto.

Il piccolo è stato così riaffidato alle cure del suo padrone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento