martedì, 29 luglio 20℃

Desio, stazione insicura? Continuano i furti delle biciclette

Catene tagliate e lucchetti spezzati, con l'amara sorpresa per alcuni pendolari al ritorno da una giornata di lavoro. Lega nord: "Pendolari e automobilisti spremuti per fare cassa"

DESIO - Le immagini  parlano da sole: lucchetti rotti e catene tagliate. Esiste un problema sicurezza alla stazione di Desio? Se lo chiedono i Giovani Padani. "Al Comune non risulta traccia di questa situazione. Probabilmente i cittadini, stanchi e sfiduciati, rinunciano a sporgere delle denunce inutili che comportano perdite di tempo e comunque non sono utili al ritrovamento del ciclo rubato"

Annuncio promozionale

"I pendolari e le loro automobili sono spremuti per fare cassa - continuano i lumbard- chi invece sceglie di utilizzare la bicicletta deve fare i conti con i furti, che a Desio non sono rari. E poi gli aumenti dei biglietti e i continui ritardi dei treni. Dov'è finita l'idea di mobilità sostenibile? E' rimasta nel libro dei sogni: tra furti, multe, aumenti e disservizi, di sostenibile è rimasto ben poco".
Le fotografie sono state scattate lunedì 30 luglio intorno alle ore 20,00.
 

furti

Commenti