Carabinieri all'Istituto di formazione Borsa, spuntano un coltello e droga

Tre studenti sono finiti nei guai. Insieme ai carabinieri monzesi è intervenuto anche il Nucleo Cinofilo di Casatenovo

Immagine di repertorio

I carabinieri di Monza, in collaborazione con i colleghi del Nucleo Cinofilo di Casatenovo, giovedì mattina sono stati impegnati in un controllo presso la scuola di formazione superiore Paolo Borsa a Monza.

I militari dell'Arma hanno sorpreso uno studente minorenne con un coltello a serramanico e lo hanno denunciato. Gli accertamenti dei militari nell'istituto, effettuati su richiesta del dirigente scolastico, hanno avuto come priorità il contrasto alla detenzione e allo spaccio di droga. 

Due studenti minorenni sono stati sorpresi con tre grammi di hashish e sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori. Nell'ambito degli accertamenti anti-droga il cane dell'Arma ha "fiutato" e scovato altri sei grammi di hashish che sono stati sequestrati a carico di ignoti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, un caso di contagio in un'azienda ad Agrate: donna ricoverata a Bergamo

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento