Sale sul treno con due etti di droga e un tirapugni, 18enne arrestato a Monza

A sorprendere il pusher con la sostanza stupefacente a bordo di un convoglio sono stati gli agenti del Settore Scorte del Compartimento Polfer di Milano

Foto archivio

Due etti di droga, un tirapugni e quasi sei cento euro in contanti. Uno spacciatore di 18 anni nei giorni scorsi è stato fermato e arrestato a bordo di un treno nei pressi della stazione di Monza.

In manette è finito un giovane di origini pakistane che dovrà rispondere di spaccio di sostanza stupefacente e porto abusivo di armi. Il 18enne è stato sorpreso dagli agenti del Settore Scorte del Compartimento Polfer di Milano durante un servizio di scorta a bordo treno. Il ragazzo aveva con sè quasi due etti di hashish, un bilancino di precisione, 570 euro e un tirapugni. Per il giovane - che ha già precedenti specifici per spaccio - sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Monza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shock per liceo Frisi di Monza, due studenti si tolgono la vita. La preside: "Profondo dolore"

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Le auto e gli affari con la cocaina, sgominata rete di spacciatori: 11 arresti

  • Tornano le giostre a Limbiate, sulle ceneri di Greenland sorgerà un nuovo luna park

  • Maxi operazione a Monza, undici arresti per spaccio di droga

  • Crollo in via Bergamo a Monza, pezzi di cornicione precipitano al suolo da nove metri

Torna su
MonzaToday è in caricamento