Il San Gerardo di Monza tra i migliori ospedali per trattare l'epilessia farmaco resistente

Nella giornata di venerdì 15 giugno è stato eseguito il 50esimo intervento

Il San Gerardo di Monza è tra i migliori ospedali d'Italia per il trattamento dell’epilessia farmaco resistente. Nella giornata di venerdì 15 giugno è stato eseguito il 50esimo impianto Vns (Vagal Nerve Stimulation, stimolazione del nervo vagale) in età pediatrica.

"L’impianto di venerdì — spiegano dalla struttura ospedaliera — è importante perché all’ospedale San Gerardo, tra i primi centri in Italia, è stato utilizzato il nuovo sistema Sentiva, il dispositivo di ultima generazione che si caratterizza per una terapia di risposta non invasiva con una serie di nuove funzionalità avanzate per il trattamento dell’epilessia farmaco resistente".

Nello specifico l’apparecchio è stato impiantato su un bambino di 12 anni, utilizzando la tecnica della stimolazione del nervo vago, una modalità di neuro stimolazione che consiste nella trasmissione, attraverso il nervo vago, di stimoli elettrici a diverse strutture cerebrali fino alla corteccia. 

"La nuova frontiera delle terapia legata all’epilessia passa dalla Asst di Monza – sottolinea il Direttore Generale Matteo Stocco -. I 50 interventi su bambini provenienti da tutta Italia, tra cui un neonato di 6 mesi, mettono in risalto la nostra struttura neurochirurgica che ha la casistica più alta in tutta Italia, non solo in termini di numeri ma di anche di professionalità ed eccellenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa la spesa e paga con bancomat rubato poi lo nasconde nelle mutande: denunciato

  • Prostituzione e atti osceni nel parcheggio, maxi controllo dei carabinieri al Colleoni

  • Tragedia in stazione, ragazzo travolto dal treno mentre attraversa i binari: linea bloccata

  • Cosa fare a Monza e in Brianza nel weekend: mercatini, nuove mostre ed eventi per bambini

  • Usmate Velate, schianto tra due auto sulla provinciale: morto un ragazzo di 26 anni

  • Incidente sul lavoro in fabbrica a Biassono, operaio si ferisce alla mano con la fresa

Torna su
MonzaToday è in caricamento