Addio a Ester Boschetti Fumagalli, la "signora delle rose" aveva 96 anni

Insieme al marito Niso Fumagalli nel 1965 a Monza aveva fondato l'omonimo Roseto. Era presidente onorario dell'Associazione Italiana della Rosa

Ester Boschetti Fumagalli (Facebook) e il Roseto di Monza

Si è spenta domenica all'età di 96 anni Ester Boschetti Fumagalli, la vedova di Niso Fumagalli, patron della Candy scomparso nel 1990 all'età di 72 anni. 

Insieme al marito nel 1965 aveva fondato il roseto di Monza che dopo la morte dell'uomo era stato ribattezzato con il suo nome. Nata a Monza nel 1923 Ester aveva frequentato il liceo Zucchi e si era laureata in Matematica e Fisica all'Università Statale di Milano. Dopo aver insegnato per diversi anni a scuola si era ritirata per dedicarsi alla famiglia: madre di quattro figli di cui uno, Eden, scomparso all'età di 54 anni e nonna, era una grande appasionata di arte e di fiori, soprattutto rose. Una passione che ha condiviso con il marito con cui ha fondato appunto nel 1965, nel cortile della Reggia di Monza, il Roseto. Insieme al marito diede vita anche all'Associazione Italiana della Rosa di cui era ancora presidente onorario. Nel 2002 aveva ricevuto il premio Sperada dalla Fiera di Monza.

I funerali si sono tenuti nel Duomo di Monza martedì mattina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shock per liceo Frisi di Monza, due studenti si tolgono la vita. La preside: "Profondo dolore"

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Tornano le giostre a Limbiate, sulle ceneri di Greenland sorgerà un nuovo luna park

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Crollo in via Bergamo a Monza, pezzi di cornicione precipitano al suolo da nove metri

  • Fugge di fronte ai carabinieri nella sala slot: 26enne espulso (di nuovo)

Torna su
MonzaToday è in caricamento