Ospedale di Vimercate, si dimette il consulente Guido Fanelli: indagato per corruzione

Il medico è stato rinviato a giudizio dalla procura di Parma per l'inchiesta Pasimafi

Immagine repertorio

Ha rassegnato le sue dimissioni nelle scorse ore Guido Fanelli, medico che dal luglio 2018 era consulente dell'Azienda sanitaria territoriale di Vimercate. Il professionista ha maturato la decisione dopo essere stato rinviato a giudizio dalla procura di Parma a seguito della maxi inchiesta "Pasimafi". 

Inchiesta Pasimafi

Pasimafi è il nome dell'inchiesta che nel maggio del 2017, come emerso dalle indagini, avrebbe fatto venire a galla un sistema di corruzione in sanità che fino a quel momento era rimasto sotto traccia. Uno scandalo, un terremoto giudiziario per la sanità parmigiana.

Fanelli, dirigente medico e professore universitario a Parma era stato arrestato. Non solo: nel gennaio 2018 i carabinieri del nucleo Nas, su richiesta della Procura, gli avevano confiscato 1,7 milioni di euro, soldi che secondo gli investigatori sarebbero provento di corruzione e peculato. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

Torna su
MonzaToday è in caricamento