Paura nel magazzino Mediaset, fuoriuscita di argon dal sistema antincendio: otto intossicati

L'allarme è scattato alle 11.50. Sembra che gli otto siano stati intossicati dall'argon

Mediaset a Cologno

Bruciore agli occhi, fastidio alla gola e la corsa verso l'esterno. Attimi di paura venerdì mattina nei magazzini "Toc" Mediaset di via Marconi a Segrate, dove - stando alle primissime informazioni raccolte - otto persone sono rimaste intossicate a causa di una fuga di gas. 

L'allarme è scattato alle 11.50, quando la centrale operativa dei vigili del fuoco di Milano ha ricevuto una richiesta d'intervento dalla squadra interna degli uffici di Segrate per un forte odore di gas nella struttura. Poco dopo, però, è arrivato il "contrordine" perché i pompieri erano riusciti a individuare l'origine della "perdita" e la situazione era tornata sotto controllo. 

Secondo quanto riferito dai soccorritori del 118, intervenuti sul posto con un'ambulanza e un'auto medica, otto persone sono rimaste lievemente intossicate e sono state visitate sul posto, anche se fortunatamente nessuno di loro è in condizioni gravi. 

La fuga di gas dovrebbe essersi originata dal sistema antincendio dei magazzini Mediaset. L'allarme, non è ancora chiaro perché, si sarebbe attivato rilasciando argon nell'aria che si è poi diffuso nella struttura, dove - spiega la stessa Mediaset - è conservato "tutto ciò che è andato in onda sulle nostre reti dagli anni Settanta a oggi"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai soldi della 'Ndrangheta alla fortuna dei ristoranti: sequestrati "giro-pizza" e 9 arresti

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Lite e botte in strada tra due donne a Concorezzo: ragazza finisce in ospedale

  • Viaggiano su auto piena di oro e soldi: 30enni fermati e denunciati per ricettazione

  • I soldi della 'Ndrangheta per aprire ristoranti: sequestro da 10 milioni, 9 persone in manette

  • Vimercate, sette ragazzini soccorsi da ambulanza a scuola per uno "strano" prurito

Torna su
MonzaToday è in caricamento