FuoriGp 2014 supera anche la Ferrari, boom di presenze per la IV edizione

30 ore di spettacoli ed eventi con 14 concerti aperti al pubblico nelle piazze dei Comuni partecipanti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Si è chiusa con grande successo la quarta edizione di "FuoriGP & Brianza GP District", manifestazione corollario al GP di Formula 1, svoltasi dal 5 al 7 settembre nei cinque Comuni limitrofi all'Autodromo di Monza.

Per ben tre giorni Biassono, Vedano al Lambro, Villasanta, Macherio e Arcore sono stati al centro di diversi e variegati appuntamenti che non solo hanno divertito e entusiasmato i partecipanti all'evento ma hanno anche contribuito ad incrementare sia l'indotto economico locale che la percentuale di turisti presenti.

Ricchissima la proposta offerta quest'anno. Spettacoli, intrattenimenti vari, mostre, concerti, sfilate di moda e fuochi d'artificio hanno divertito i presenti, affascinati anche da "Il Circuito dei Piloti" e "FuoriGp Giochi senza frontiere Village", le due importanti novità del 2014.

"Il Circuito dei piloti" è nato con l'intento di celebrare i grandi nomi del mondo dei motori in uno spirito di aggregazione territoriale. Infatti sono state ben quattro le città che hanno ospitato Memorial e Tributi dedicati a grandi campioni, tutte collegate tra loro dal FuoriGP Train.

Il Comune di Villasanta ha ospitato il Memorial "Ayrton Senna" nel ventennale della scomparsa, con esposizioni di Memorabilia, foto di archivio e inediti, audio originale del pilota inviato personalmente all'amico e collaboratore Angelo Parilla ed il kart con il quale disputò i campionati "78 - "79 - "80; il Comune di Biassono ha celebrato il pilota Michele Alboreto sempre con Memorabilia, la sua prima macchina da corsa, la moto Mondial Suks 125 e una mostra fotografica; il Comune di Macherio ha ospitato il Memorial Vittorio Brambilla anch'esso ricco di oggetti, caschi, tute e trofei appartenuti al pilota (gentilmente concessi dall'associazione Vittorio Brambilla), foto d'archivio e una esposizione di moto Parilla sulle quali corse il pilota; infine, il Comune di Vedano al Lambro ha celebrato il "Tributo Audi e il Suo Pilota: Dindo Capello" con esposizione dell' Audi R8 LMS di Dindo Capello ed Emanuele Zonzini, tute, caschi e i trofei di Le Mans e di Sebring, oltre ad una mostra, a cura di Mattia e Luca Tremolada, presso la Sala Consiliare del Municipio, dove si sono potuti ammirare gli oggetti più originali e curiosi, unitariamente a diverse belle fotografie firmate dallo stesso Luca Tremolada, la tuta della vittoria Le Mans 2008 e tutta una serie di modelli Audi (scala 1:43) endurance e DTM. Con il tributo a Capello si è reso omaggio anche ad Audi diventata leggenda nell'endurance mondiale.

E poi ancora, musica, spettacoli, concerti, intrattenimento, stand, enogastronomia locale, corsi di guida, esposizioni di auto del " Gruppo Automoto Storiche dell' Arma Pastrengo" della Sezione di Pastrengo - Associazione Nazionale Carabinieri, concorsi dedicati al territorio, senza scordare l'imponente parata di auto storiche e sportive a cura dei M.A.M.S.

Nei giorni dal 5 al 7 settembre il Distretto ha ammirato anche l'esibizione della marching band di Triuggio, diverse attività sportive e ludiche, il villaggio dei motori LiquiMoly, esposizioni di bolidi, il GoKart Driver Camp School, dj set in collaborazione con Red Bull, attività "Manicure, trucco e trucca-bimbi" a cura di Accademia Professionale Pbs, il tutto con oltre 30 ore di show e musica sui palchi e 14 concerti aperti al pubblico nelle vie e piazze dei Comuni partecipanti.

FuoriGP 2014 ha goduto della partecipazione effettiva di ben 30mila persone, oltre alle migliaia di turisti di passaggio.

La partenza di questa emozionante quarta edizione è stata celebrata venerdì 5 settembre con l'inaugurazione del Tributo Audi e il suo pilota Dindo Capello a Vedano al Lambro e, a seguire, a Biassono dove si sono svolte due emozionanti iniziative: il 3° Grand Prix di Biassono con macchinine a pedali e il Challenge di Kart tra Amministratori del distretto.

A Biassono un imponente folla di pubblico, italiano e straniero, durante il Memorial Michele Alboreto si è stretta in un grande abbraccio virtuale alla mamma del pilota presente all'evento mentre nel Comune di Arcore lo spettacolo "Luci e Fuochi" è stato un vero successo. La via centrale del paese era piena di gente.

Un manifestazione attesa dai cittadini brianzoli

I tre giorni all'insegna di splendide auto, competizione, sport, musica, turismo, gastronomia e divertimento sono un traguardo importante per gli organizzatori, per i cinque Comuni partecipanti e per la Provincia di Monza e Brianza, deus ex machina della manifestazione. Quattro edizioni di entusiasmante successo sono un traguardo importante per qualsiasi evento e ciò è motivo di orgoglio per tutti i partecipanti e promotori che, da ormai diversi anni, animano e promuovono questa manifestazione riconosciuta da tutti come la più grande kermesse legata al GP d'Italia.

Un'eccellente macchina organizzativa ha marciato per ben sei mesi con l'obiettivo di dar vita ad una manifestazione ai massimi livelli e, oggi, i risultati sono sotto gli occhi di tutti: La grande manifestazione a carattere nazionale organizzata dall'agenzia PassPartout - Comunicazione & Eventi con Stile di Milano, promossa dalla Provincia di Monza e della Brianza con la collaborazione dei Comuni del Distretto, ha generato una grandissima soddisfazione in tutto il territorio.

Torna su
MonzaToday è in caricamento