Un furgone rubato usato come "base" dai ladri: mezzo sequestrato dalla Locale

Il furgone è stato trovato parcheggiato in strada senza assicurazione e sono scattati i controlli. La scoperta

Foto repertorio

Un normale controllo stradale, un furgone sospetto parcheggiato in strada sprovvisto di assicurazione e una targa rubata. Sono iniziati cosi' gli accertamenti della polizia locale di Monza che hanno portato a individuare un autocarro utilizzato probabilmente come base logistica e centrale mobile da una banda di malviventi specializzata in furti in appartamento e di biciclette.

Tutto è cominciato lo scorso 18 luglio quando gli agenti del comando di via Marsala, durante un controllo in via Leoncavallo, hanno notato un furgone sprovvisto di assicurazione. Da un rapido accertamento è emerso che la targa del mezzo fosse stata cambiata e quella apposta è risultata compendio di furto. Nella speranza di individuare il nuovo proprietario del mezzo, dal momento che il furgone risultava essere stato rubato un paio di settimana prima a Cantù ad una società di basket, la polizia locale si è appostata nei paraggi e ha effettuato diversi controlli.

Nessuno però si è presentato per riprendere il furgone e cosi' il mezzo è stato rimosso con un carro attrezzi. Nemmeno qui nessuno si è fatto vivo per reclamare la rimozione cosi' è stato contattato il vero proprietario insieme al quale è stato aperto il cassone del furgone. 

All'interno vi erano stipati arnesi da scasso e materiali vari utilizzati probabilmente per furti in appartamento tra cui due piedi di porco, uno dei quali alto oltre un metro. 

arnesidascasso-2

(Gli arnesi da scasso rinvenuti a bordo del mezzo)

Insieme a un arnese da giardinaggio che non apparteneva alla società intestataria del furgone e dunque con tutta probabilità riusulterebbe compendio di furto, c'erano anche tre biciclette Bianchi. 

bicifurgone-2

(Le tre bici di provenienza furtiva rinvenute nel furgone)

Secondo quanto ricostruito dalla polizia locale di Monza il furgone sarebbe servito a qualche banda di topi d'appartamento o ladri di biciclette come base logistica da utilizzare per stipare gli arnesi da scasso e la refurtiva dei furti. Adesso in comando si sta lavorando per risalire ai proprietari delle biciclette per restituire i velocipedi ai legittimi proprietari confrontando anche le denunce di furto presentate. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per diversi metri dal palazzone abbandonato di Desio: 32enne gravissima

  • Il trucco a cui fare attenzione? Ha a che fare con una bottiglietta d’acqua

  • Controlli in un'officina a Muggiò, scoperto deposito di auto che "scottano"

  • Tragico incidente in moto: morto un uomo di 53 anni di Giussano

  • Motor Show a Monza, attesi 500mila visitatori: sfilate, test e novità del mondo dei motori

  • Maltempo a Monza, arrivano i temporali e scatta l'allerta: "Vento fino a 50km/h"

Torna su
MonzaToday è in caricamento