Ai domiciliari, va al supermercato e scappa senza pagare

Nei guai un cinquantottenne di Milano. Gli agenti sono intervenuti dopo la segnalazione del personale Esselunga

Avrebbe dovuto essere a casa, come gli imponevano i domiciliari. Invece era al supermercato a fare la spesa. E senza pagare. Nella tarda mattina di mercoledì, i carabinieri di Varedo hanno arrestato un cinquantottenne di Milano, nullafacente e pregiudicato, per i reati di tentato furto ed evasione. 

Gli agenti sono intervenuti dopo la segnalazione del personale dell'Esselunga di via Pastrengo, che hanno allertato le forze dell'ordine perché l'uomo - dopo aver preso quasi cinquecento euro di merce - si stava allontanando con la propria auto dal parcheggio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta fermato il cinquantottenne, i carabinieri lo hanno identificato e hanno scoperto che era evaso dalla sua casa di Milano, dove stava scontando una misura cautelare per gli stessi reati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane infermiera del San Gerardo si toglie la vita, il dramma nella "trincea" monzese

  • "Ti ho vista piangere, in silenzio", la commovente lettera alla moglie infermiera nel giorno del suo compleanno

  • Triuggio, dipendente positiva al Covid-19: chiuso punto vendita ItalCoop

  • Il Coronavirus non si ferma: in un giorno 163 contagi tra Monza e Provincia. Tutti i dati

  • Coronavirus, trend dei contagi in calo in Lombardia: "Luce in fondo al tunnel"

  • Monza, città "silenziosa e deserta" nelle immagini riprese dal drone

Torna su
MonzaToday è in caricamento