Tentano di rubare carburante da un camion a Biassono

Due autotrasportatori di origine romena sono stati denunciati dai carabinieri per tentato furto di gasolio

Il carburante costa caro. E loro hanno pensato bene di rubarlo.

Due autotrasportatori di origine romena sono stati pizzicati mentre tentavano di svuotare il serbatoio di un autocarro e di lasciare a piedi il mezzo del proprio datore di lavoro. L'idea sarebbe stata del dipendente di un'azienda di trasporti e un complice connazionale lo avrebbe aiutato nell'impresa.

I due, 30 e 27 anni, sono stati denunciati per tentato furto di gasolio. Per rubare la benzina avevano provato a svuotare il serbatoio dell’autocarro del padrone parcheggiato a Triuggio che avevano deciso di colpire sperando di non essere sorpresi dai militari. I carabinieri della stazione di Biassono invece li hanno colti sul fatto, con le mani “nella benzina”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non si tratta dell'unico episodio di furto di carburante avvenuto nella zona. Sono sempre di più infatti le segnalazioni di camionisti e cittadini che denunciano incursioni nei propri serbatoi da parte di ignoti che, anzichè fare rifornimento ai distributori di benzina, prendono di mira i mezzi in sosta e rubano gasolio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Rave party" in strada a Monza: nel caos, un uomo viene aggredito brutalmente e rapinato

  • Schianto frontale sulla statale: drammatico il bilancio, morti due giovani di 28 anni

  • 10 luoghi in cui fare il bagno al lago, poco lontano da Monza

  • Paura a Vimercate, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Cammina seminudo in strada, 36enne arrestato a Giussano: era già stato espulso

  • Non compila autocertificazione, infermiera non entra in piscina: "Io discriminata"

Torna su
MonzaToday è in caricamento