Rapinarono e sequestrarono coppia a Missaglia, arrestati

Presi tre dei responsabili dell'irruzione in villa Farina. Sospettati di almeno 15 colpi nel centro-nord

Arrestati

Rapinarono due coniugi e li sequestrarono in casa a Missaglia, nella Brianza lecchese. Ora tre cittadini albanesi sono stati arrestati per quel delitto, avvenuto nell'ottobre del 2012 ai danni di Vittorio Farina, imprenditore 72enne, e di sua moglie Maria Rosa Cazzaniga, 73enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad agire furono in cinque, armati e con volto coperto: ora Lini K., 25 anni, Sajmir K., 30 anni e Roland C., 29 anni, sono stati raggiunti dal provvedimento nelle carceri di Teramo e Lucca. Si tratterebbe di una banda specializzata in furti di vario genere in tutto il centro-nord d'Italia. L'operazione, non a caso, è stata denominata "Tirreno-Adriatica" ed è stata compiuta dai carabinieri di Merate su ordinanze di custodia emesse dalla procura di Teramo. Si parla di almeeno quindici colpi solo tra marzo e giugno 2013.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sopra il cielo di Monza, la magia della stella cometa Neowise

  • "Rave party" in strada a Monza: nel caos, un uomo viene aggredito brutalmente e rapinato

  • Paura a Vimercate, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Schianto frontale sulla statale: drammatico il bilancio, morti due giovani di 28 anni

  • Cammina seminudo in strada, 36enne arrestato a Giussano: era già stato espulso

  • Non compila autocertificazione, infermiera non entra in piscina: "Io discriminata"

Torna su
MonzaToday è in caricamento