Ladre minorenni rubano in un negozio in centro: denunciate dalla polizia di Stato

L'episodio nella mattinata di mercoledì

La polizia sul posto

Hanno tentato di rubare un giubbotto dal punto vendita Oviesse in centro Monza, privando il capo delle placche antitaccheggio ma sono state scoperte e denunciate dalla polizia di Stato.

Nei guai sono finite due minorenni rom che nella giornata di mercoledì sono entrate nello store con l'intenzione di fare shopping senza pagare. Le due ragazzine, 15 anni, intorno a mezzogiorno sono state sorprese da un addetto alla sorveglianza mentre all'interno di un camerino di prova stavano privando il capo delle protezioni antitaccheggio.

A insospettire la vigilanza è stata proprio la caduta fortuita di una tacchetta antitaccheggio. Il personale ha così tenuto d'occhio le giovani che hanno imboccato l'uscita con il giubbotto senza pagare. Le ladre minorenni sono state fermate e sul posto è arrivata la polizia di Stato che ha ricostruito quanto accaduto e denunciato le due giovanissime.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Monticello: trovati i due giovani che si sono schiantati sulla rotonda a 160 km/h

  • Bimba di 10 anni di Villasanta muore in un incidente mentre è in vacanza con i genitori in Tunisia

  • Guida una moto senza patente, revisione né assicurazione, multa da oltre 6mila euro

  • Autovelox in Lombardia, dove sono i controlli della velocità dal 9 al 15 settembre: le strade

  • Grave incidente a Monza di ritorno dopo motoraduno, l'appello: "Aiutateci a trovare il nostro angelo custode"

  • Niente più code per la scelta del medico di base e per le esenzioni: ecco il numero per le prenotazioni

Torna su
MonzaToday è in caricamento