Ladre minorenni rubano in un negozio in centro: denunciate dalla polizia di Stato

L'episodio nella mattinata di mercoledì

La polizia sul posto

Hanno tentato di rubare un giubbotto dal punto vendita Oviesse in centro Monza, privando il capo delle placche antitaccheggio ma sono state scoperte e denunciate dalla polizia di Stato.

Nei guai sono finite due minorenni rom che nella giornata di mercoledì sono entrate nello store con l'intenzione di fare shopping senza pagare. Le due ragazzine, 15 anni, intorno a mezzogiorno sono state sorprese da un addetto alla sorveglianza mentre all'interno di un camerino di prova stavano privando il capo delle protezioni antitaccheggio.

A insospettire la vigilanza è stata proprio la caduta fortuita di una tacchetta antitaccheggio. Il personale ha così tenuto d'occhio le giovani che hanno imboccato l'uscita con il giubbotto senza pagare. Le ladre minorenni sono state fermate e sul posto è arrivata la polizia di Stato che ha ricostruito quanto accaduto e denunciato le due giovanissime.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Esselunga, otto Mini vinte nei supermercati di Monza e Brianza

  • Follia a Sesto: mamma si lancia col furgone contro la caserma dopo l'arresto del figlio

  • Cercano di accoltellare Brumotti in centro a Monza: salvato dal giubbotto antiproiettile

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Maxi controllo in Brianza, 70 auto fermate in poche ore: multe e patenti ritirate per l'alcol

  • Precipita nel vuoto da una cascata di ghiaccio: Lorenzo muore sotto gli occhi dei suoi amici

Torna su
MonzaToday è in caricamento