Ruba in una scuola poi minaccia e aggredisce i carabinieri: 20enne in manette

Il furto ai distributori automatici di monete di un istituto professionale di Melzo nella serata di domenica

Scuola - Foto di repertorio

Ha scavalcato la recinzione di una scuola superiore di Melzo, si è introdotto nei locali scolastici e ha forzato i distributori automatici riuscendo a rubare 18 euro in monete.

Poi è uscito indisturbato, è salito in sella a una bicicletta ed è scappato via. Il furto però non è passato inosservato e un residente ha dato l’allarme ai carabinieri. Nei guai è finito un 20enne, residente in provincia di Varese ma di fatto senza fissa dimora che è stato rintracciato in stazione.

Alla vista delle forze dell'ordine, il ragazzo ha perso il controllo e ha minacciato e aggredito i militari. Anche in auto poi, durante il trasporto in caserma, una volta bloccato, ha continuato a dare in escandescenze, distruggendo anche diversi componenti dell’auto di servizio. In seguito alla direttissima per il 20enne è stato disposto l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai soldi della 'Ndrangheta alla fortuna dei ristoranti: sequestrati "giro-pizza" e 9 arresti

  • Incidente in moto in A4, morto Ernesto Galliani: 55enne lascia moglie e due figli

  • Viaggiano su auto piena di oro e soldi: 30enni fermati e denunciati per ricettazione

  • I soldi della 'Ndrangheta per aprire ristoranti: sequestro da 10 milioni, 9 persone in manette

  • Vimercate, sette ragazzini soccorsi da ambulanza a scuola per uno "strano" prurito

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard-rail: 55enne soccorso in Valassina

Torna su
MonzaToday è in caricamento