Giovani musulmani nel registro delle associazioni: il comune da l’ok

L'amministrazione ha ratificato l'ingresso de I Giovani Musulmani d'Italia nel registro delle associazioni monzese. L'obiettivo è favorire l'integrazione attraverso un contratto più stretto con il territorio

Il Comune di Monza

MONZA - Con una determina dirigenziale il Comune di Monza ha acconsentito all’ingresso dell’associazione  Giovani Musulmani d’Italia nel registro delle associazioni monzese. La richiesta di iscrizione è stata avanzata dal presidente stesso Amr Hussein, specificando che l’associazione, costituita con atto datato 6 giugno 2005, sede legale in Milano in viale Monza 50, ha la sede operativa a Monza nei locali dell’ex circoscrizione 2 di Via Michelangelo Buonarroti 115.

“L’ appartenenza a due culture, quella di origine e quella in cui la gran parte di essi è cresciuta, viene sostenuta come valore aggiunto – dice la determina-. I giovani soci fondatori ritengono che possa essere utile lavorare tra pari, soprattutto nella fase iniziale dove lo spaesamento può creare problemi a scuola, in famiglia, per strada, nei luoghi pubblici. Sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’integrazione attraverso iniziative, incontri periodici, dibattiti, laboratori di vario genere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shock per liceo Frisi di Monza, due studenti si tolgono la vita. La preside: "Profondo dolore"

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Tornano le giostre a Limbiate, sulle ceneri di Greenland sorgerà un nuovo luna park

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Crollo in via Bergamo a Monza, pezzi di cornicione precipitano al suolo da nove metri

  • Fugge di fronte ai carabinieri nella sala slot: 26enne espulso (di nuovo)

Torna su
MonzaToday è in caricamento