Giussano, trovato il cadavere dell'uomo scomparso nel lago

Aveva 53 anni e risiedeva in paese l'uomo di cui si erano perse le tracce sulle sponde del lago. Il corpo è stato ritrovato dai sommozzatori arrivati da Milano

La squadra di sommozzatori è giunta da Milano (fonte:dal web)

GIUSSANO -  Era lui. Per tutto il giorno lo hanno cercato. Sul fondo del laghetto di Giussano, ma anche nei boschi attorno allo specchio d’acqua. La speranza era che fosse andato a fare un’escursione. Ma alla fine, il suo corpo è emerso dalle acque gelide.

A trovare il corpo di Giulio Lambrugo, 56 anni, di Giussano, sono stati i sommorzatori dei vigili del fuoco di Milano. L’uomo al mattino presto aveva lasciato il suo impermeabile, con dentro il portafoglio, e la sua bicicletta, sul bordo del laghetto. Poi, era scomparso. Di lui, più nessuna notizia. Il sospetto che l’uomo si fosse tolta la vita è diventato certezza solo oggi nel tardo pomeriggio.

L’allarme è scattato  venerdì mattina alle 9, quando un carabiniere in congedo ha notato gli oggetti di Lambrugo abbandonati sulla riva del laghetto. La bicicletta era ordinatamente appoggiata a un palo della luce. Sulla sella, l’impermeabile ripiegato con dentro il portafoglio e i documenti. A pochi metri, un paio di ciabatte. A cercarlo sono arrivati i carabinieri di Giussano e di Carate Brianza. In allarme anche i vigili del fuoco di Carate Brianza, la croce rossa e i sommorzatori di Milano.

Giulio Lambrugo, Giuliano per i pochissimi amici che potevano dire di conoscerlo, era un tipo molto solitario. Da una vita viveva in una villetta con la cognata e il fratello. E’ stato lui l’ultimo a incontrarlo, alle 17 di ieri. Poi, più nessuno l’ha visto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Amante della bicicletta, aveva l’abitudine di fare ogni mattina una pedalata attorno al laghetto di Giussano. Amava la pesca e a volte si fermava con la lenza in mano ai bordi dello specchio d’acqua. Proprio il luogo che ha scelto per morire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane infermiera del San Gerardo si toglie la vita, il dramma nella "trincea" monzese

  • "Ti ho vista piangere, in silenzio", la commovente lettera alla moglie infermiera nel giorno del suo compleanno

  • Triuggio, dipendente positiva al Covid-19: chiuso punto vendita ItalCoop

  • Il Coronavirus non si ferma: in un giorno 163 contagi tra Monza e Provincia. Tutti i dati

  • Coronavirus, trend dei contagi in calo in Lombardia: "Luce in fondo al tunnel"

  • Coronavirus, continuano a crescere i contagi a Monza: oltre 1.080 casi tra città e Provincia

Torna su
MonzaToday è in caricamento