Harlan, raccolte 16mila firme: il 14 al Ministero della Salute

Nei prossimi giorni le consegnerà al dicastero di Roma una delegazione di Freccia 45, l'associazione animalista in prima fila contro la vivisezione a Correzzana

La manifestazione del 30 marzo scorso (© Ap/Monza Today)

CORREZZANA - Sedicimila firma per dire no alla Harlan: sono state raccolte dall'associazione animalista Freccia 45 e saranno consegnate il prossimo 14 gennaio al Ministero della Salute per chiedere di non concedere alla multinazionale una nuova autorizzazione all'importazione di animali da utilizzare nelle sperimentazioni.

Il plico sarà consegnato alla Direzione Generale della Sanità Animale e del Farmaco Veterinario da Susanna Chiesa( presidente di Freccia 45), Massimo Tettamanti (noto scienziato antivivisezione e coordinatore dell'International Center for Alternatives in Research and Education) e dall'avvocato penalista di Freccia 45 Aldo Benato. Il prossimo 19 gennaio sono previste manifestazioni in 19 città.  Le 16mila firme sono state raccolte in due mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Decathlon, a febbraio si abbassano le serrande del negozio di Vignate

  • Monza Maestoso ha aperto le porte: ecco il centro commerciale nato dall'ex cinema

  • Concorso di Natale Esselunga: in palio 100 Mini, bracciali in oro con diamanti e iPhone

  • Incidente tra auto e moto in tangenziale Est, morto 51enne al San Gerardo di Monza

  • Incidente in Valassina, scontro tra tre auto: due persone in ospedale

  • L’infallibile trucco per mettere le lucine sull’albero di Natale

Torna su
MonzaToday è in caricamento