Ex imprenditore in prova ai servizi sociali torna in carcere

La vicenda

Imprenditore sfortunato, un 52enne di Veduggio era andato incontro a una bancarotta fraudolenta. Inizialmente era stato condannato al carcere. Poi la pena era stata sospesa con un affidamento in prova ai servizi sociali. Ma il provvedimento si è rivelato infelice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri di Seregno infatti mercoledì hanno scoperto che l’uomo non si è presentato all’incarico disposto dalla procura. Non solo: quando i militari lo hanno cercato, non lo hanno trovato nella sua abitazione. Per questo, la misura è stata revocata e ora l’ex imprenditore è stato riportato in carcere. I fatti risalgono al lontano 2008: il 52enne aveva aperto un’impresa, ma l’attività era andata male, fino al punto di chiudere con un’accusa di bancarotta fraudolenta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sopra il cielo di Monza, la magia della stella cometa Neowise

  • Incidente in tangenziale Nord, auto perde controllo e si schianta: tre ragazzi feriti

  • Trenta ragazzi al parchetto, arriva la polizia locale: due denunce e polemiche sui social

  • Non compila autocertificazione, infermiera non entra in piscina: "Io discriminata"

  • Paura a Vimercate, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Schianto in moto sulle strade del Trentino, morto 43enne di Cesano Maderno

Torna su
MonzaToday è in caricamento