Cantine a fuoco in via Stelvio: cinque persone intossicate dal fumo e soccorse

Il rogo è divampato domenica pomeriggio: al lavoro vigili del fuoco, 118 e carabinieri

Foto inviata da Alessandro C.

Un'alta colonna di fumo e un quartiere in allarme domenica pomeriggio a Monza. Intorno alle 14 in via Stelvio si sono precipitati a sirene spiegate i mezzi di soccorso del 118 insieme ai vigili del fuoco e ai carabinieri in seguito a un incendio divampato in uno scantinato di un condominio.

Il rogo si è sviluppato al'interno del seminterrato che ospita le cantine dello stabile di via Stelvio 1 a Monza, a ridosso di via Sempione. L'incendio è divampato all'interno di una cantina e si è propagato alla pertinenza adiacente.

I vigili del fuoco hanno estinto le fiamme e messo in sicurezza l'area: cinque persone sono state soccorse da diverse ambulanze del 118 a causa di una intossicazione da monossido di carbonio in seguito al fumo che dal seminterrato si è alzato e ha invaso le scale condominiali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le persone soccorse, tutte adulte e nessun minore, sono state accompagnate al San Gerardo e al Policlinico: dopo gli accertamenti tre di loro sono stati dimessi senza giorni di prognosi. Saranno i rilievi effettuati dai vigili del fuoco a stabilire le cause all'origine del rogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Ti ho vista piangere, in silenzio", la commovente lettera alla moglie infermiera nel giorno del suo compleanno

  • Il Coronavirus non si ferma: in un giorno 163 contagi tra Monza e Provincia. Tutti i dati

  • Monza, fingono di fare la spesa insieme per vedersi: scatta la maxi multa

  • Monza, città "silenziosa e deserta" nelle immagini riprese dal drone

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Monza e in Lombardia: le prime previsioni

  • "Non cresce la linea dei contagi, sta per iniziare la discesa", Fontana fa il punto sui dati

Torna su
MonzaToday è in caricamento