Incidente in Valassina, morto elettricista di Veduggio con Colzano

E' deceduto lunedì sera poco dopo l'arrivo al San Gerardo

Immagine di repertorio

Ha lasciato una moglie e una figlia di 14 anni Stefano Giuseppe L., l’elettricista di 47 anni che lunedì sera sulla Valassina a Giussano si è ribaltato al volante della sua monovolume. Al momento dell’incidente, l’uomo stava proprio tornando a casa dalla compagna Marzia e dalla figlia, dopo una lunga giornata di lavoro in un’azienda brianzola.

La corsa all’ospedale con i medici del 118 che cercavano di rianimarlo, dopo che i vigili del fuoco lo avevano estratto dalle lamiere contorte dell’auto sulla quale viaggiava, non sono durati a lungo: l’elettricista è morto poche ore dopo il grave incidente. A Veduggio, il piccolo comune di 4300 abitanti dove tutti si conoscono, tutti sono rimasti profondamente scossi: i tifosi del Milan Club, squadra di cui lui era tifosissimo, ma anche i tanti amici.

A farsi interprete del dolore è stato il sindaco, Maria Antonia Molteni che ha espresso la sua vicinanza al dolore della famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Esselunga, otto Mini vinte nei supermercati di Monza e Brianza

  • Follia a Sesto: mamma si lancia col furgone contro la caserma dopo l'arresto del figlio

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Maxi controllo in Brianza, 70 auto fermate in poche ore: multe e patenti ritirate per l'alcol

  • Precipita nel vuoto da una cascata di ghiaccio: Lorenzo muore sotto gli occhi dei suoi amici

  • Fermato mentre guidava sulla Milano-Meda, arrestato spacciatore a Bovisio Masciago

Torna su
MonzaToday è in caricamento