Veduggio, Lambro inquinato dagli oli esausti: aperta inchiesta

Il materiale inquinante è stato riversato presso l'Oasi di Cariggi nella notte tra sabato e domenica. Ancora in corso la bonifica, si indaga. 20mila litri di acqua rimossi nella giornata di domenica

VEDUGGIO – Ancora un inquinamento ambientale per il Lambro. Questa volta a subire danni è stato il Fossarone: un affluente del fiume Lambro. La zona inquinata è l’Oasi di Cariggi: una località ad alto valore ecologico del Parco Regionale della Valle del Lambro.

Nella notte tra sabato e domenica qualcuno ha sversato una grande quantità di oli esausti. Sono intervenuti i tecnici del settore ambiente della Provincia MB, che hanno rimosso dalla superficie del torrente circa 20mila litri di acqua imbevuta di olio.

Sul posto sono giunti anche gli agenti della Polizia provinciale, il nucleo sommozzatori dell'Idroscalo, Arpa, Brianzacque e uomini della Protezione che hanno lavorato per tutta la domenica. Le procedure di bonifica sono ancora in corso. Sul caso di inquinamento ambientale è stata aperta un’inchiesta.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      A Desio un nuovo servizio per le future mamme con l'ambulatorio di fisiologia della gravidanza

    • Cronaca

      Morto Bernardo Caprotti, patron Esselunga

    • Cronaca

      Operaio si infortuna sulla torre a 110 metri di altezza: interviene l'elisoccorso

    • Cronaca

      Salta un posto di blocco: inseguimento di cinque chilometri in Brianza

    I più letti della settimana

    • Bimba di due anni investita a Lissone: l'incidente in via Mazzini

    • Solaro, schianto frontale nella notte: morto un ragazzo di vent'anni, grave un sessantenne

    • Prato della Gerascia, il concerto green per Ligabue non lascia il segno

    • Incidente mortale a Oliveto Lariano: morto Yuri Maffi di Muggiò

    • Focolaio di scabbia in ospedale, chiude il reparto di Rianimazione

    • Incidente mortale a Onno: perde la vita un 28enne di Muggiò

    Torna su
    MonzaToday è in caricamento