Kateryna, da Lissone a Montecatini: "La mia giornata da Miss"

Parla Kateryna Aresi, giunta alle fasi finali del concorso di bellezza più famoso. "La giornata delle miss è molto intensa: ci svegliamo alle 7 del mattino e andiamo a letto all'una, lavorando praticamente tutto il giorno". E se tra il lavoro da manager e l'attrice le imponessero di scegliere...

Kateryna Aresi in uno scatto per una campagna pubblicitaria

LISSONE - Una brianzola (acquisita, perché è nata in Ucraina) a Miss Italia. E' Kateryna Aresi, che vive a Lissone e parteciperà alla finalissima di Montecatini Terme del concorso di bellezza più famoso. L'aspirante miss, come tutte le sue colleghe, è già a Montecatini per i preparativi. Ed è molto diversa dall'immagine classica che ci si fa (pregiudizialmente) verso chi partecipa a questi concorsi. Non è soltanto molto bella, ma ha già dimostrato di essere brava nello studio e nel lavoro. MonzaToday l'ha intervistata.

Kateryna, tu lavori in una multinazionale ma sei anche un'aspirante miss. Che cosa vuoi fare da grande?

E' vero, da tempo sto compiendo il mio percorso in azienda come demand planner. Ma le passioni che hai fin da bambino ti restano nel cuore, e vorrei continuare a coltivarle nel mio tempo libero. Se Miss Italia dovesse cambiarmi la vita, sarebbe un momento difficile scegliere tra la mia carriera manageriale e queste passioni.

Che cosa fai esattamente come demand planner?

Prevedo quanto l'azienda venderà in futuro: per questo mi interfaccio con molte direzioni: vendite, marketing e finanza. Elaboro le vendite passate e cerco di costruire un piano di quanto si venderà, per poi passarlo alle fabbriche che devono pianificare la produzione.

Parliamo ora delle tue passioni. Soprattutto la recitazione, giusto?

Sì, avevo iniziato studiando recitazione teatrale. Poi ho scoperto che mi piace di più recitare davanti alla videocamera. A breve seguirò anche un corso di dizione e poi uno di canto, molto importante per sviluppare la voce.

Non ti limiti però allo studio...

Vero: fin dall'anno scorso avevo in mente di organizzare un festival di film indipendenti di filmaker e registi di tutta Italia, e mi ero rivolta al comune di Lissone. Ora mi hanno richiamato e pensiamo di portare avanti il progetto in vista di maggio o giugno del prossimo anno.

Cambiamo argomento: com'è la vita quotidiana delle aspiranti miss a Montecatini?

E' molto intensa: ci svegliamo alle 7 del mattino e andiamo a letto all'una, lavorando praticamente tutto il giorno. Le attività variano: ieri ad esempio abbiamo registrato balletti, provato abiti e coreografie. Poi ci sono gli spazi per le interviste e gli shooting fotografici...

Ti piace?

Mi diverto moltissimo! Un lato positivo è che impariamo molte cose, per le quali ci sarebbe altrimenti bisogno di fare corsi specifici, come per le coreografie, i balli o il portamento. E' un ambiente particolare, molto chiuso: restiamo in albergo o nella sala prove, lo staff ci è vicino tutto il giorno. Da fuori sembra che siamo in vacanza spesate, ma è anche molto duro e impegnativo. Al mio fidanzato ho detto che per prima cosa, quando tornerò a casa, vorrò andare a fare un giro in un parco, all'aria aperta. (ride).

Con le altre ragazze come ti trovi?

E' normale trovare persone che ti stanno più o meno simpatiche fin dall'inizio. Ad esempio all'inizio abbiamo voluto sceglierci noi le compagne di stanza. Trascorrere tre settimane con questi ritmi e con questa esperienza molto intensa, fatta anche di tanti momenti difficili e di sostegno vicendevole, facilita la creazione di legami davvero forti.

Torniamo a te e alla tua vita. Che cosa ti ha portato in Italia?

Ho studiato l'italiano come seconda lingua straniera in università. Si è presentata l'opportunità di seguire un master in Bocconi e l'ho colta. Poi sono rimasta in Italia perché mi trovo molto bene qui, e anche per stare vicino al mio fidanzato. L'Italia mi piace molto. Venendo da fuori, valuto e apprezzo questo Paese anche più di chi ci è nato.

Vuoi lanciare un ultimo messaggio da Montecatini?

Certo! Quest'anno tutto si basa sul televoto, che quindi è importantissimo. Verrà lanciato il 7, durante la puntata su Rai1. Quindi invito tutti a votare per la ragazza numero 023!

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Coronavirus, un solo nuovo contagio a Monza: sindaco incontra i gestori dei locali

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

  • Monza, è morta Rossana Lorenzini, la mamma di Pippo Civati

  • Positivo al Covid esce e va in giro: uomo denunciato per 'diffusione di malattia infettiva'

Torna su
MonzaToday è in caricamento