Ritorno in classe per 32mila studenti delle superiori: ecco le scuole rimesse a nuovo in Brianza

Investimento da oltre 500mila euro della Provincia per gli interventi di manutenzione effettuati nel periodo estivo

Sta per suonare la campanella in Brianza per trentaduemila studenti delle scuole superiori che stanno per tornare in aula dopo le vacanze estive durante le quali la Provincia di Monza ha lavorato per loro, investendo 500mila euro nei lavori di manutenzione e ristrutturazione degli edifici.

“Ci siamo. Tra poche ore riaprono le nostre scuole superiori e desidero rivolgere un grosso in bocca al lupo ai ragazzi, ai docenti, ai dirigenti scolastici,  a tutto il personale scolastico e ovviamente alle famiglie. Il primo giorno di scuola è sempre un momento di passaggio importante che accompagna i ragazzi a diventare adulti attraverso un percorso affascinante e anche faticoso che ci coinvolge tutti. E poi c’è anche la Provincia, che in questo viaggio è coinvolta con grandi responsabilità” ha detto il presidente Luca Santambrogio.

“Mantenere il decoro e la sicurezza delle scuole è una priorità e abbiamo distribuito le risorse in modo da poter intervenire in tante scuole con diverse tipologie di interventi. Ai ragazzi consegno simbolicamente i lavori fatti con la certezza che sapranno prendersi cura degli ambienti in cui trascorrono gran parte della giornata. Si parte dalla scuola ad imparare ad avere senso civico e rispetto per le cose che appartengono a tutti. Conto di convocare al più presto i dirigenti scolastici per conoscerci e pianificare insieme i progetti importanti da portare avanti nel corso dell’anno”. 

Complessivamente ammonta a 545 mila euro la cifra dell’investimento effettuato per le manutenzioni ordinarie, compresi gli interventi per creare nuovi spazi didattici e riordinare gli ambienti. Tra questi l’allestimento di un nuovo laboratorio di informatica presso ITIS Leonardo da Vinci di Carate Brianza ( 22.000 euro), presso l’ISIS Europa Unita di Lissone è stata recuperata una aula e sono stati tinteggiati i laboratori con ripristino intonaco ( 15.000 euro); lavori edili ed elettrici per il recupero di due aule all’IPIA Ferrari Monza (20.000 euro); presso la sede del Majorana a Desio è stato rifatto il laboratorio di chimica –nuove linee alimentazione (10.000 euro). Presso ITCS E. Morante è stato eseguito  riordino degli spogliatoi con interventi di manutenzione alla palestra dell’ex Cral e risistemazione della bidelleria e ufficio amministrativo per recuperare un’aula (35.00 euro). A Monza si segnalano interventi di sostituzione delle luci nelle palestre con led insieme al rifacimento di alcuni laboratori all’Iss Hesembergher (20.000 euro), al Frisi (15.000 euro) e al Mapelli (10.000 euro); all’Ipia Ferrari sono stati eseguiti lavori edili ed elettrici per il recupero di due aule (20.000 euro). Al Levi di Seregno è stata rifatta la copertura del vano scala (15.000 euro).

Sostituzione di lucernari, di serramenti e tinteggiature. E ancora, tra gli interventi di manutenzione generale, la sostituzione della porta di ingresso all’istituto Porta e le bonifiche da amianto effettuate a Limbiate presso Itas Castiglioni (40.000 euro) e al Parini di Seregno (32.000 euro).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per diversi metri dal palazzone abbandonato di Desio: 32enne gravissima

  • Il trucco a cui fare attenzione? Ha a che fare con una bottiglietta d’acqua

  • Controlli in un'officina a Muggiò, scoperto deposito di auto che "scottano"

  • Tragico incidente in moto: morto un uomo di 53 anni di Giussano

  • Maltempo a Monza, arrivano i temporali e scatta l'allerta: "Vento fino a 50km/h"

  • Tre chili di cocaina e marijuana nel controsoffitto del centro estetico: arrestato 41enne

Torna su
MonzaToday è in caricamento