Disoccupato tenta di rapinare l'ufficio postale, beffato da un passante e arrestato

Un passante si è accorto di lui e ha chiamato i carabinieri

immagine repertorio

Aveva un paio di occhiali da sole sul volto, guanti sulle mani e un taglierino in tasca. Aveva appena oscurato le telecamere dell'ufficio postale e stava per mettere a segno una rapina, ma per lui sono scattate le manette, arrestato dai carabinieri del nucleo radiomobile del gruppo Monza. È successo nel pomeriggio di lunedì 3 dicembre all'ufficio postale di via Manzoni a Lesmo, nei guai un italiano di 38 anni. Il fatto è stato reso noto dal comando provinciale di Milano.

A notare il 38enne e a chiamare i carabinieri è stato un passante, insospettito dalla presenza dell'uomo. Quando i carabinieri sono arrivati hanno il 38enne con il volto camuffato e i guanti; durante la perquisizione è stata trovata l'arma.

Davanti ai carabinieri ha cercato di giustificarsi dicendo di essere rimasto senza lavoro. L'uomo, incensurato, è stato arrestato con l'accusa di tentata rapina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Monza Maestoso ha aperto le porte: ecco il centro commerciale nato dall'ex cinema

  • Concorso di Natale Esselunga: in palio 100 Mini, bracciali in oro con diamanti e iPhone

  • Incidente in tangenziale Est, schianto tra auto e moto: grave 51enne

  • Incidente tra auto e moto in tangenziale Est, morto 51enne al San Gerardo di Monza

  • Incidente in Valassina, scontro tra tre auto: due persone in ospedale

  • Incidente in autostrada A4 tra Agrate e la Tangenziale Est: nove chilometri di coda

Torna su
MonzaToday è in caricamento