Svastica e spray nero sui citofoni, blitz dei vandali a Lesmo: si indaga

È successo nella serata di domenica 13 gennaio; non è la prima volta: un caso analogo nel 2016

Il citofono devastato (foto sei di Lesmo se/fb)

Una svastica nera disegnata sul muro e un videocitofono annerito con della vernice spray. È successo a Lesmo nella serata di domenica 13 gennaio dove alcuni vandali — rimasti ignoti — hanno devastato l'ingresso di un palazzo di via Monti; un "blitz" a colpo sicuro: i palazzi vicini non sono stati imbrattati.

Il fatto è stato denunciato su Facebook sul gruppo "Sei di Lesmo se...", ma i residenti sono pronti a denunciare il fatto ai carabinieri. Non sarebbe il primo episodio, già nel 2016 alcuni vandali avevano preso di mira i citofoni, ma in quel frangente non erano stati disegnati simboli politici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Decathlon, a febbraio si abbassano le serrande del negozio di Vignate

  • Scende dall'auto per togliere il telo sul parabrezza ma resta incastrata con la testa nella portiera: soccorsa donna

  • Valassina, lavori di manutenzione nel tunnel di Monza: le chiusure tra il 16 e il 20 dicembre

  • Dramma a Brugherio, trovati senza vita in casa un uomo e una donna

  • Incidente in Valassina, scontro tra tre auto: due persone in ospedale

  • Malore fatale, muore a 65 anni il fotografo brianzolo Attilio Pozzi

Torna su
MonzaToday è in caricamento