Affitta l'appartamento a un marocchino irregolare: denunciato, rischia la confisca della casa

È successo a Limbiate, nei guai un italiano di 47 anni

Separato dalla moglie e in crisi finanziaria, un 47enne di Limbiate aveva affittato la sua casa, tornando a vivere dai suoi genitori. Ma è finito nei guai. L’appartamento infatti è stato dato in locazione a un cittadino marocchino di 25 anni, irregolare in Italia e già con un decreto di espulsione alle spalle.

I carabinieri di Desio hanno scoperto, giovedì pomeriggio, nel corso di un controllo antidroga. Quando i militari hanno perquisito l’appartamento, l’inquilino è scappato dalla casa, saltando la ringhiera di un balcone e rifugiandosi nel bagno del vicino di casa, un cingalese ignaro di tutto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora l’appartamento è stato posto sotto sequestro. Il 47enne è stato denunciato per sfruttamento dell’immigrazione clandestina, stessa accusa a cui deve rispondere l’intermediario che aveva messo in contatto l’uomo e il 25enne; rischiano una pena da sei mesi a tre anni di reclusione e la confisca dell'appartamento. Per il ragazzo, invece, sono state avviate le pratiche per l’espatrio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "C'è un serpente nel mio giardino": chiama l'Enpa ma i volontari lo trovano morto con ferita in testa

  • Lite tra automobilisti degenera, agenti aggrediti all'incrocio: quattro denunce

  • Coronavirus, altri 42 contagi in Brianza: 462 nuovi positivi in Lombardia e 54 morti

  • Positivo al Covid esce e va in giro: uomo denunciato per 'diffusione di malattia infettiva'

  • Forti temporali e maltempo, allerta "arancione" a Monza e Brianza

  • Il bando per arruolare 60mila assistenti civici: saranno i 'controllori' (volontari) della Fase 2

Torna su
MonzaToday è in caricamento