Tremila firme in due mesi: la petizione anti-stalking arriva in Comune

Dallo stalking alla violenza il passo può essere breve: la proposta è allontanare subito chi molesta. Per riuscirci, servono almeno diecimila firme

Le donne di White Mathilda

LIMBIATE - Tremila firme in due mesi. Questo è il risultato raggiunto con la petizione sottoscritta dall'associazione White Mathilda al fine di tutelare maggiormente le vittime durante i processi. L'iniziativa, partita lo scorso 25 novembre in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, è tutt'ora in corso con un ambizioso traguardo: raggiungere le 10 mila firme. La petizione vorrebbe imporre l'obbligo per il pubblico ministero di richiedere l'allontanamento dello stalker dalla vittima  entro cinque giorni dalla denuncia.

 L'intenzione è quella di chiedere collaborazione alle Amministrazioni locali per rendere accessibile la petizione a tutti i cittadini presso gli sportelli comunali. Ad oggi, è possibile trovarla  agli sportelli di White Mathilda: martedì mattina e giovedì pomeriggio a Limbiate, mercoledì pomeriggio ad Arcore, mercoledì pomeriggio a Cesate, giovedì pomeriggio a Cesano Boscone e venerdì pomeriggio a Bollate. Per informazioni, è possibile cliccare il sito www.whitemathilda.org . L'associazione ha attivato un numero verde per  le vittime di violenza: il  pronto intervento risponde al  366 4150907.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Decathlon, a febbraio si abbassano le serrande del negozio di Vignate

  • Scende dall'auto per togliere il telo sul parabrezza ma resta incastrata con la testa nella portiera: soccorsa donna

  • Valassina, lavori di manutenzione nel tunnel di Monza: le chiusure tra il 16 e il 20 dicembre

  • Incidente in Valassina, scontro tra tre auto: due persone in ospedale

  • Incidenti stradali, tre ragazzini investiti in ospedale in mezz'ora in Brianza

  • Auto rubate in un minuto nei parcheggi Atm, scoperto deposito a Misinto

Torna su
MonzaToday è in caricamento