Padre e figlio litigano in casa poi si scagliano contro i carabinieri: due denunce

E' accaduto nella serata di venerdì a Seveso. A chiamare i militari era stata la compagna del padre

La violenta lite in casa tra padre e figlio, la chiamata ai carabinieri e l'aggressione ai militari, culminata addirittura con la minaccia di un coltello. Venerdì sera impegnativo per i carabinieri di Seveso che intorno alle 20 del 14 febbraio sono intervenuti in un'abitazione del comune brianzolo dove era stata segnalata un'animata discussione in corso tra un uomo di 68 anni e suo figlio 26enne. A chiedere l'intervento dei militari era stata la compagna del 68enne.

Quando i carabinieri sono arrivati in casa però sono stati aggrediti dal giovane - affetto da disturbi psichici - che si è prima scagliato contro gli uomini in divisa e poi si è diretto di corsa verso la propria auto. Contro i carabinieri si è schierato anche il padre, nel tentativo di agevolare la fuga del figlio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari, grazie al supporto dei colleghi della tenenza di Cesano Maderno, sono riusciti a rintracciare il ragazzo nella sua abitazione di Cogliate. Quando ha visto alla porta gli uomini dell'Arma il 26enne non ha reagito bene e, impugnando un coltello da cucina, ha mincciato i carabinieri. Disarmato, è stato fermato e denunciato insieme al padre per resistenza e violenza a pubblico ufficiale prima di essere ricoverato presso il reparto di psichiatria dell'ospedale di Saronno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lite tra automobilisti degenera, agenti aggrediti all'incrocio: quattro denunce

  • I luoghi (che non tutti conoscono) dove fare il bagno in Lombardia

  • Brugherio, incendio nella notte nella pizzeria Lo Stregone: tre famiglie evacuate

  • Spostamenti fuori regione, la Lombardia rischia di restare "chiusa" altre due settimane

  • Monza, è morta Rossana Lorenzini, la mamma di Pippo Civati

  • Positivo al Covid esce e va in giro: uomo denunciato per 'diffusione di malattia infettiva'

Torna su
MonzaToday è in caricamento