Lite in piazza davanti a dieci persone, arrivano i carabinieri: arrestati due fratelli

A Limbiate

Una lite in piazza, una decina di persone coinvolte e due fratelli in manette. E’ successo a Limbiate, in piazza della Repubblica dove nella notte tra martedì 13 e mercoledì 14 agosto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Desio che hanno arrestato due fratelli di 29 e 31 anni, già noti alle forze dell’ordine.

A chiedere l’intervento delle forze dell’ordine sono stati alcuni residenti, preoccupati per quanto stava accadendo in strada. Quando i carabinieri sono arrivati, la lite era ancora in corso e si sono trovati di fronte un capannello fatto da una decina di persone, forse astanti, forse curiosi. Di fronte agli uomini in divisa, tutti sono fuggiti. Ha tentato di allontanarsi su una pista ciclabile anche il 31enne, ubriaco e a torso nudo. Raggiunto dai carabinieri, ha tentato di intimidirli. A dargli manforte, con atteggiamenti aggressivi, è arrivato pure il fratello più giovane. Sono stati entrambi arrestati per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Oscuri i motivi che hanno fatto scattare il violento litigio.

Potrebbe interessarti

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Monza e provincia

  • Casa piccola? Gli errori da non fare quando la si arreda

  • Il colore di capelli più cool dell’estate? È l’Icy White

  • Mankai, il superfood che vuole sostituire la carne

I più letti della settimana

  • Morta Nadia Toffa, la conduttrice de Le Iene combatteva contro il cancro

  • Schianto auto-moto all'incrocio, morto 36enne brianzolo: arrestato conducente

  • Malore mentre fa il bagno nell'Adda, 42enne muore dopo essere stato soccorso in acqua

  • Trovato senza vita sulla tomba della moglie al cimitero a Monza: morto 77enne

  • Ferragosto a Monza: le migliori cose da fare

  • Ladri si lanciano dal balcone per sfuggire ai carabinieri, 31enne resta a terra: arrestato

Torna su
MonzaToday è in caricamento