Harlan, 2.000 persone al corteo animalista di Correzzana

Nel pomeriggio di sabato la manifestazione organizzata da Freccia 45 e dal coordinamento "Fermare Green Hill" per protestare contro la multinazionale che alleva macachi dadestinare alla sperimentazione

Attivisti al corteo anti-Harlan a Correzzana (GeaPress)

CORREZZANA – Più di 2.000 animalisti hanno partecipato ieri pomeriggio al corteo di protesta contro la Harlan: multinazionale americana che nel febbraio scorso aveva importato 104 macachi dalla Cina depositandoli nel magazzino di Correzzana per sottoporli a esperimenti di vivisezione. Alla manifestazioni sono giunti militanti da tutta l’Italia. L’iniziativa è stata organizzata da «Coordinamento Fermare Green Hill» e «Freccia 45». Erano presenti anche numerosi militanti di «100% animalisti». Un lungo corteo di manifestanti ha attraversato Lesmo e Correzzana fino a darsi appuntamento davanti ai cancelli dell’azienda, che non ha risposto agli appelli degli animalisti di liberare i macachi prigionieri.  Qualche momento di tensione all’inizio tra i militanti dei centri sociali e  100% animalisti, movimento accusato di simpatie di ultradestra. (M.Mo.)

L'INCHIESTA - LE MILLE DIVISIONI DEGLI ANIMALISTI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shock per liceo Frisi di Monza, due studenti si tolgono la vita. La preside: "Profondo dolore"

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Le auto e gli affari con la cocaina, sgominata rete di spacciatori: 11 arresti

  • Tornano le giostre a Limbiate, sulle ceneri di Greenland sorgerà un nuovo luna park

  • Maxi operazione a Monza, undici arresti per spaccio di droga

  • Crollo in via Bergamo a Monza, pezzi di cornicione precipitano al suolo da nove metri

Torna su
MonzaToday è in caricamento