Harlan, 2.000 persone al corteo animalista di Correzzana

Nel pomeriggio di sabato la manifestazione organizzata da Freccia 45 e dal coordinamento "Fermare Green Hill" per protestare contro la multinazionale che alleva macachi dadestinare alla sperimentazione

Attivisti al corteo anti-Harlan a Correzzana (GeaPress)

CORREZZANA – Più di 2.000 animalisti hanno partecipato ieri pomeriggio al corteo di protesta contro la Harlan: multinazionale americana che nel febbraio scorso aveva importato 104 macachi dalla Cina depositandoli nel magazzino di Correzzana per sottoporli a esperimenti di vivisezione. Alla manifestazioni sono giunti militanti da tutta l’Italia. L’iniziativa è stata organizzata da «Coordinamento Fermare Green Hill» e «Freccia 45». Erano presenti anche numerosi militanti di «100% animalisti». Un lungo corteo di manifestanti ha attraversato Lesmo e Correzzana fino a darsi appuntamento davanti ai cancelli dell’azienda, che non ha risposto agli appelli degli animalisti di liberare i macachi prigionieri.  Qualche momento di tensione all’inizio tra i militanti dei centri sociali e  100% animalisti, movimento accusato di simpatie di ultradestra. (M.Mo.)

L'INCHIESTA - LE MILLE DIVISIONI DEGLI ANIMALISTI

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'alba alle porte di Monza, uomo precipita nel vuoto dall'ottavo piano e muore

  • Sbaglia una manovra, si ribalta con l'aereo mentre atterra in ditta: 81enne illeso

  • Le 5 migliori osterie in provincia di Monza e Brianza

  • Paura al mercato di Macherio, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Auto si ribalta in Valassina, soccorsi tre ragazzi: l'incidente nella notte a Carate Brianza

  • Sgomma con l'Audi presa a noleggio in piazza e investe un uomo: incidente a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento