Con un martello devasta alcuni macchinari in stazione a Monza: denunciato 25enne

Il giovane, cittadino pakistano, dovrà rispondere di attentato alla sicurezza dei trasporti e danneggiamento di sistemi informatici o telematici di pubblica utilità

Immagine di repertorio

Un'incursione notturna, con un martello in mano, in un locale della stazione di Monza e una denuncia per attentato alla sicurezza dei trasporti e danneggiamento di sistemi informatici o telematici di pubblica utilità.

Gli agenti della polizia ferroviaria hanno rintracciato e identificato, B. M., un ragazzo di 24 anni, residente a Monza, pakistano, responsabile di aver danneggiato alcune attrezzature in un locale connesso alla stazione. Secondo quanto ricostruito dalla Polfer, che ha visionato le immagini del sistema di videosorveglianza, il ragazzo alle due di notte dello scorso 11 settembre ha forzato la porta del locale e ha danneggiato a colpi di martello le attrezzature.

Lo stesso giovane, solo un'ora prima era stato fermato nei pressi dello scalo ferroviario da una volante ed era stato sorpreso con un lungo tubo metallico. Per questo motivo era già stato denunciato per possesso di strumenti atti a offendere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai soldi della 'Ndrangheta alla fortuna dei ristoranti: sequestrati "giro-pizza" e 9 arresti

  • La metro è sempre più grande, ecco i soldi per prolungare la M5: 11 nuove stazioni sulla lilla

  • Lite e botte in strada tra due donne a Concorezzo: ragazza finisce in ospedale

  • I soldi della 'Ndrangheta per aprire ristoranti: sequestro da 10 milioni, 9 persone in manette

  • Vimercate, sette ragazzini soccorsi da ambulanza a scuola per uno "strano" prurito

  • Sequestrata una villa da 800mila euro a Correzzana dalla Guardia di Finanza

Torna su
MonzaToday è in caricamento