Meda, aveva in macchina uno Stradivari falso: denunciato 81enne

L'uomo è stato fermato dalle parti di Imperio per un controllo di routine: nessuno poteva immaginare che dalla macchina sarebbero saltati fuori violini e documenti falsi.

Aveva in macchina un falso Stradivari: valore inestimabile

MEDA - Aveva in macchina due violini falsi: un pensionato brianzolo di 81 anni è stato fermato per un controllo di routine nei pressi di Imperia,  ma non ha saputo spiegare la provenienza degli strumenti, uno "Stradivari" e uno "Scarampella". Una veloce perquisizione e dall'auto è saltata fuori una proposta di acquisto per 50.000 euro, oltre alla documentazione contraffatta.  Il valore dello Stradivari, di cui esisterebbero 800 esemplari in tutto il mondo, è inestimabile. L'uomo  ha dichiarato che si trattava di regali per amici e parenti  acquistati in un mercatino francese: è stato denunciato.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Picchiano e feriscono una prostituta per rapinarla: la polizia di Stato arresta un richiedente asilo

    • Cronaca

      Rapinatori incappucciati puntano pistola contro benzinaio e lo derubano

    • Cronaca

      L'ultima tappa del Giro d'Italia parte da Monza: porte aperte in Autodromo

    • Cronaca

      Guida il taxi con la patente scaduta e senza assicurazione: maxi multa per un milanese

    I più letti della settimana

    • La metropolitana arriva a Monza, presentati i piani per il prolungamento della M1 e della M5

    • Salvo del Grande Fratello apre una nuova pizzeria in Brianza

    • L'ultima tappa del Giro d'Italia parte da Monza: porte aperte in Autodromo

    • Si barrica in casa e minaccia di far esplodere l'appartamento: carabinieri e vigili del fuoco in via Bonzi a Desio

    • Cena in Bianco, per il terzo anno la magia dell'unconventional dinner incanta Monza

    • Maxi sequestro di beni per un imprenditore brianzolo ritenuto vicino alla 'Ndrangheta

    Torna su
    MonzaToday è in caricamento