Esce dal carcere e torna a minacciare la ex compagna: arrestato a Monza

Da alcuni giorni si era reso irreperibile ma è stato rintracciato a casa di un conoscente: in manette 45enne

Minacce, maltrattamenti e violenze nei confronti della ex compagna e della sua famiglia. Per questo motivo, dopo aver fatto vivere un "incubo" a occhi aperti alla donna, P.C., un uomo di 45 anni, domiciliato a Monza, a inizio anno era finito in carcere. Dopo un periodo di detenzione però l'uomo era riuscito a ottenere la possibilità di scontare il resto della pena ai domiciliari.

Appena uscito dal carcere il 45enne ha ricominciato a opprimere l'ex convivente con minacce rivolte a lei e anche ai suoi familiari. Più volte l'uomo ha violato le restrizioni imposte dalla misura detentiva per uscire di casa e molestare la donna che nei giorni scorsi ha denunciato alla polizia di Stato i maltrattamenti facendo scattare il "codice rosso". Grazie alla nuova procedura gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Monza hanno rintracciato il 45enne che è finito nuovamente in carcere. 

L'uomo, probabilmente consapevole delle conseguenze delle sue azioni, da qualche tempo di era reso irreperibile e aveva trovato rifugio a casa di un conoscente a Monza. Proprio qui è stato raggiunto e arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento