lunedì, 22 settembre 27℃

'Ndrangheta: maxi operazione, 37 arresti all'alba in Brianza

E' stata chiamata Ulisse l'operazione che ha portato in manette 37 esponenti della criminalità organizzata che agivano in Brianza. E'la prosecuzione di "Infinito", l'indagine che nel luglio 2010 portò in carcere 154 persone. Decapitata la locale tra Seregno e Giussano

Redazione 11 settembre 2012

MONZA - I carabinieri del comando provinciale di Milano hanno eseguito 37 ordinanze di custodia cautelare nell'ambito di un'operazione, denominata 'Ulisse' contro clan della 'Ndrangheta in Lombardia. I provvedimenti, emessi dalla procura distrettuale antimafia di Milano, riguardano i reati di associazione per delinquere di tipo mafioso, porto e detenzione illegale di armi, usura ed estorsione, tutti reati aggravati dalle finalità mafiose. L'operazione è l'ideale prosecuzione dell'indagine "Crimine-Infinito", che nel luglio 2010 portò in carcere 154 persone e rivelò l'esistenza sul territorio lombardo di almeno 16 locali con circa 500 affiliati. In quell'occasione i filmati mostrarono come le riunioni al massimo livello avvenissero a Paderno Dugnano al centro sociale intitolato a a Falcone e Borsellino. Maggiori dettagli nelle prossime ore dopo la conferenza stampa dei militari.

SEREGNO, IL SINDACO: CONTRO LA 'NDRANGHETA NON C'E' LA FILA (MARZO 2012)

Annuncio promozionale

'ndrangheta
arresti
mafia

Commenti