Scontrini e bagarini, la Guardia di Finanza di Mario Salerno al GP 2012

Gli uomini agli ordini del colonnello hanno intensificato la presenza durante la tre giorni brianzola: l'abitudine allo scontrino non fa parte degli italici costumi, ma bagarini ko. C'era anche un campeggio abusivo a Lesmo

Il colonnello della Guardia di Finanza Mario Salerno (foto AP)

MONZA - Un campeggio abusivo con ben 183 piazzole  affittate a Lesmo. Avevano l'autorizzazione per far parcheggiare le vetture, ma usavano lo spiazzo come camping, con guadagni molto maggiori. L'attività non è però sfuggita agli uomini delle Fiamma Gialle agli ordini del colonnello Mario Salerno. A rendersi responsabile della violazione una società  comasca, peraltro regolarmente sotto contratto con SIAS (non coinvolta in nulla) . A suo carico è stata elevata una sanzione amministrativa. Ma la sicurezza non è solo repressione degli illeciti.

BAGARINI - Lo sa bene il colonnello Salerno. "Quest'anno  abbiamo puntato moltissimo sulla prevenzione, rendendo capillare la presenza delle divise. In particolare, ci siamo occupati dei bagarini e degli scontrini, con buoni risultati"spiega l'ufficiale. Nel corso della tre giorni brianzola  sono stati sequestrati circa  120 biglietti venduti  a prezzo maggiorato dagli abusivi. Molti tra i venditori  non sono locali, ma provengono dal napoletano e girano tute le manifestazioni nazionali in attesa di clienti. "La nostra presenza è importante: una divisa è sempre un presidio di legalità, e scoraggia le malefatte" sottolinea Salerno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SCONTRINI - Meno bene sul fronte degli scontrini: a fronte di circa 150 controlli, le irregolarità riscontrate sono state un centinaio.  L'abitudine di battere la ricevuta non sembra ancora essere diffusa tra gli esercenti.  La Guardia di Finanza sta effettuando controlli sui due campeggi all'interno del Parco: al vaglio ci sono le ricevute per gli 863 pernottamenti registrati nella tre giorni monzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Rave party" in strada a Monza: nel caos, un uomo viene aggredito brutalmente e rapinato

  • 10 luoghi in cui fare il bagno al lago, poco lontano da Monza

  • Niente più mascherina all'aperto se si rispetta la distanza di sicurezza in Lombardia

  • Schianto frontale sulla statale: drammatico il bilancio, morti due giovani di 28 anni

  • Paura a Vimercate, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Cammina seminudo in strada, 36enne arrestato a Giussano: era già stato espulso

Torna su
MonzaToday è in caricamento