La Villa Reale attende il presidente Napolitano per il lancio di Expo e gli antagonisti annunciano una manifestazione

I "No Expo" si preparano a contrastare l'evento

MONZA - Attesi il prossimo 7 luglio alla Villa Reale di Monza il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il presidente del Consiglio Enrico Letta e le autorità locali, per il lancio di Expo.
Insieme a loro sono attesi anche coloro che si battono contro l’Expo, che annunciano una manifestazione contro l’evento. I “No Expo” giudicano “EXPO come vero firmatario dei Piani di Governo del Territorio che determina lo sviluppo e la reale gestione dei territori - dai quartieri alle macro regioni, dalla cultura alla mobilità- prima e dopo il grande evento; EXPO come dopante che stimola pratiche lavorative che impongono una vita precaria, basti pensare allo sviluppo della logistica attorno e per queste opere e alle condizioni lavorative che lì si applicano; EXPO come rendita fondiaria urbana, ossia guadagno per pochi e negazione del diritto all'abitare per molti; EXPO come grumo di potere che spinge interessi economici privati con la complicità di soggetti pubblici”.
Per queste ragioni i manifestanti si incontreranno mercoledì 19/06 a Piano Terra in via Confalonieri a Milano, alle 21.30, per, come dichiarano gli organizzatori: “Condividere valutazioni e prospettive che guardino alle giornate di preparazione alla grande manifestazione del 7 luglio, che ci permettano di costruire insieme quella data e che ci avvicinino, nelle letture e nelle pratiche, per future azioni comuni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Coronavirus, contagi anche nel Milanese. Chiuse le università lombarde

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

  • Coronavirus, 89 casi in Lombardia: Carnevale rinviato a Monza e in alcuni comuni brianzoli

Torna su
MonzaToday è in caricamento