Monza, corsi Stella Polare: Maffè: "Il deficit c'è, ma proviamo a trovare una soluzione"

Parla l'assessore alle Politiche Sociali Pierfranco Maffè. Corsi garantiti fino a luglio: "Dopo, necessario trovare collaborazioni e ridurre i costi per non arrivare alla chiusura"

I corsi continueranno fino alla fine di luglio: sul futuro però non ci sono certezze, anche la volontà di trovare una soluzione c'è. Rassicura gli utenti pomeridiani del centro Stella Polare l'assessore Politiche Sociali  Pierfranco Maffè, di ritorno da un incontro con i rappresentanti della cooperativa Novo Millennio. "C'è un oggettivo problema economico, ma stiamo cercando di trovare le modalità per andare avanti, magari cercando delle sponsorizzazioni o al limite prevedendo un obolo di uno, due euro per partecipare agli eventi mensili. La nostra intenzione è quella di supportare il più possibile la cooperativa per mandare avanti i corsi, ma bisogna studiare una strategia per ridurre i costi".

Il passivo sarebbe nell'ordine dei 50.000 euro. Esclusa la possibilità di un finanziamento diretto: "E' inimmaginabile - continua Maffè - Per continuare c'è sicuramente bisogno di un ripensamento, di un compromesso tra il fatto di non chiudere e le necessità di bilancio".  Idee?  "Collaborazioni sul modello dell'iniziativa organizzata domenica con la circoscrizione 1 e con altre realtà che si occupano di sociale" Ma, naturalmente,  bisogna ottenere da queste  la disponibilità a collaborare. Il Comune, da parte sua, "può sicuramente esercitare un'azione di moral suasion". Ci sono ancora diversi mesi per lavorarci sopra.  "E non perdere -  conclude Maffè -  una delle eccellenze monzesi nel campo del sociale". 

I numeri del centro mostrano la qualità del lavoro svolto da 12 anni a questa parte da Stella Polare Socializzazione. I corsi proposti sono passati negli anni da 3 a 27, con una media di circa 10 persone a corso e sono aperti  a tutta la cittadinanza. Ogni terza domenica del mese, esclusi quelli estivi, è proposto un evento: mediamente partecipano 100 persone, con picchi di 300  a maggio e giugno; inoltre, tutti i giorni da 4 anni al termine dei corsi gli spazi di via Montecassino vengono affittati ad altre associazioni che svolgono lì le proprie lezioni e pagano regolarmente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Incidente in autostrada A4, auto ribaltata: gravissimo 27enne

  • Incidente in autostrada A4 ad Agrate Brianza, morto ragazzo di 27 anni

  • Maschere, coriandoli, bancarelle e un trenino: ecco il Carnevale di Monza

  • Nova Milanese, azzannato alle parti intime dal suo cane: 40enne in ospedale

  • Fugge di fronte ai carabinieri nella sala slot: 26enne espulso (di nuovo)

Torna su
MonzaToday è in caricamento